2018Formula 1

IndyCar | Possibile un test per Alonso nel prossimo futuro

Lo spagnolo avrebbe in programma un test con una vettura IndyCar con aerodinamica 2018 il prossimo mese: nel mirino la 500 Miglia di Indianapolis, unico tassello mancante per completare la Triple Crown

Topics

Fresco dell’annuncio di addio alla Formula 1, Fernando Alonso sta lavorando sui progetti per l’anno prossimo. Nel mirino dello spagnolo c’è la seconda parte della SuperSeason del WEC (che si concluderà a giugno del 2019) ma anche l’ultimo tassello della Tripla Corona. A 37 anni, Fernando ha bruciato le tappe, vincendo due titoli di Formula 1, il GP di Monaco e la 24 Ore di Le Mans due mesi fa. Gli manca solo il coronamento dell’opera con la 500 Miglia di Indianapolis, alla quale comunque ha già preso parte lo scorso anno.

Secondo motorsport.com, nella sua fitta agenda che lo vede alternarsi tra Formula 1 e WEC (questo fine settimana appuntamento a Silverstone per la 6 Ore), lo spagnolo avrebbe trovato posto anche per un test con una vettura IndyCar. Dopo la gara di Portland di settembre, Alonso potrebbe scendere in pista a Barber. “Credo ci sia l’opportunità di un test con un’IndyCar – ha confessato il bi-campione del mondo – Negli ultimi giorni siamo riusciti a mettere insieme qualcosa, quindi vedremo cosa succederà. Non ho mai guidato vetture con l’aerodinamica 2018 e un test mi aiuterebbe.

Alonso farà parlare di sé ancora molto: lo spagnolo ha infatti dichiarato che prima di ottobre poco trapelerà di ufficiale sul suo futuro, alimentando le speculazioni dei media: “Non rilascerò nulla di ufficiale prima di metà ottobre, probabilmente. Voglio riflettere con calma su come pianificare l’anno prossimo, adesso ho bisogno di metabolizzare il mio addio alla Formula 1 e concentrarmi sulla 6 Ore di Silverstone di questo fine settimana. Ci vorrà un paio di mesi perché comunichi qualcosa di ufficiale.

Nel frattempo, si attendono anche le mosse della McLaren. Il team inglese non vuole lasciarsi scappare Alonso e potrebbe fare da trampolino per lo spagnolo nel suo ingresso in IndyCar. Si vocifera di una partnership tra la McLaren e Andretti, per schierare due vetture l’anno prossimo, di cui una sembrava riservata pure a Scott Dixon (che poi però ha firmato con Chip Ganassi).

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti