Il Qatar vuole la Formula 1 ma il Bahrain si oppone

lusail-formula-1-gp-001

Il Qatar vuole la Formula 1. Già ne avevamo discusso qualche settimana fa me nelle ultime ore ha iniziato a farsi prepotente l’indiscrezione che la location designata per lo svolgersi del Gran Premio non sarebbe il circuito di Losail ma la città di Lusail dove si realizzerebbe un ennesimo tracciato cittadino. La conferma arriva da parte dello sceicco Hamad Ben Tamim Al Thani che ha deciso quindi, non solo di supportare una città in fase di costruzione, ma anche la sede dei Mondiali di Calcio del 2022. Anche se alcune voci parlano di un possibile inserimento in calendario nel 2016, c’è la possibilità che il Qatar possa sbarcare in Formula 1, con molta più calma, magari nel 2017.

Eppure il Bahrain si è mostrato tutt’altro che favorevole a questa novità. Il piccolo Emirato arabo, nel caso lo desiderasse, potrebbe fermare tutte le negoziazioni, come ha confidato lo stesso Bernie Ecclestone poco tempo fa. Ma, come ha sottolineato Al Khalifa, CEO del circuito di Sakhir, non esiste un accordo per esercitare un veto ufficiale.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.