DichiarazioniFormula 1

Il migliore tra i giovani? Non è Leclerc e nemmeno Verstappen

Sebbene le più grandi emozioni in pista le stanno regalando Leclerc e Verstappen, l’inglese della McLaren non è da meno

Tra i giovani talenti che si sono affacciati sul mondo della Formula 1 negli ultimi anni, Lando Norris ha conquistato le simpatie di Nico Rosberg,  campione del mondo 2016

Come se quello avvenuto nello scorso campionato non fosse stato abbastanza, quest’anno il Mondiale di Formula 1 ci sta regalando grandi emozioni, grazie anche allo show di questi giovani talenti come Lando Norris della McLaren. Il terzo pilota più giovane di sempre ha tutte le carte in regola per non sfigurare.
Il campione del Mondo 2016, Nico Rosberg, è convinto che Norris sia il migliore in assoluto tra i giovani talenti che hanno fatto debutto ultimamente nella massima serie automobilistica.

Sebbene non abbia ancora vinto una gara, il britannico ha tutte le carte in regola per ottenere il successo.
Lui è uno dei migliori della nuova generazione e potenzialmente il migliore. Io penso in questo caso, più che additare Daniel a questo punto della stagione dovremmo lodare Lando che sta assolutamente guidando come un futuro campione del mondo, ha così dichiarato Rosberg in un’intervista su Sky F1.

In effetti, nelle ultime gare Norris ha dato modo di farsi valere rientrando quasi sempre in zona punti, fatta eccezione per il GP del Bahrain, di Miami e del Canada. Appare quindi evidente che, similmente a quanto fatto da campioni come Vettel o Hamilton, anche Lando intende stabilire il suo periodo di dominazione in Formula 1. Nel fare ciò, si trova a dover competere con i suoi coetanei come Verstappen, Leclerc e lo storico avversario George Russell. Del quartetto, solo l’olandese sembra attualmente essere il più vicino in questa impresa, considerando il distacco di 63 punti dal monegasco.

Il rapporto con Hamilton

Dal canto suo, Norris guarda ai campioni della Formula 1 considerandosi fortunato a competere contro Hamilton. Quanto ai rapporti con il britannico, i due hanno sempre avuto un ottimo feeling e Lando ha sempre lodato e ammirato il sette volte campione del mondo. “Lui è benvoluto, è una brava persona che vuole sempre aiutare i giovani piloti, da consigli attraverso le piccole cose“, ha dichiarato il più giovane.
Da sempre, infatti, Lewis ha abbracciato diverse campagne volte a valorizzare l’ingresso delle persone di colore negli sport e nello specifico in F1, come dimostra il recente invito a Silverstone di tre giovanissimi e talentuosi piloti.

Federica Incatasciato

Federica Incatasciato

Siciliana, classe '97, a Torino. Ho una laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Sono perfezionista fino al midollo e super scaramantica, cerco di sfruttare sempre il mio tempo in maniera proficua per imparare più cose possibili. Mi piace leggere e scrivere di politica, storia, letteratura e Formula 1. Fin dal liceo ho coltivato la mia passione per le auto da corsa e in particolare per la Formula 1. Essendo un'ingegnere, della Formula 1 mi affascina molto tutto il lavoro che c'è dietro a quelle monoposto, frutto di studio, strategia e collaborazione all'interno del team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.