Formula 1Gran Premio Stati Uniti

GP USA, Bottas: “Mi mancava la pole”

Il finlandese si è preso la pole position davanti a Vettel e Verstappen. Il pilota Mercedes è fiducioso, dato il buon passo gara fatto vedere venerdì

Valtteri Bottas scatterà oggi dalla pole position nel Gran Premio degli Stati Uniti. Il finlandese ieri in qualifica ha infatti sorpreso i più che non lo davano tra i favoriti per la pole. Lewis Hamilton partirà invece soltanto dalla quinta piazza, dietro oltre che al compagno di squadra, anche a Vettel, Verstappen e Leclerc.

Sono molto soddisfatto“, ha dichiarato Bottas in conferenza stampa. “Era da un bel po’ di tempo che non partivamo dalla pole, quindi è una bella sensazione. Ieri (venerdì) stavo lottando con la macchina, ma durante la notte abbiamo fatto un po’ di cambiamenti e oggi la macchina andava molto meglio“.

Sapevo prima delle qualifiche che la vettura aveva il potenziale per lottare per la prima fila, ho solo dovuto mettere insieme un bel giro. Sono molto soddisfatto del mio primo giro in Q3. Non è stato perfetto, ma buono abbastanza da farci ottenere la pole“.

E’ sempre un vantaggio scattare dalla pole. Adesso è il momento di provare a mantenere la testa della corsa al via domani. I nostri long run sono sembrati buoni ieri, quindi speriamo di ottenere un buon risultato in gara“, ha concluso Bottas.

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di giornalismo, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button