Formula 1Gran Premio Toscana

GP Toscana: caos Mugello, vince Hamilton

È il britannico a salire, di nuovo, sul gradino più alto del podio sulla pista del Mugello, seguito da Bottas e da Albon

Grandi emozioni, ma anche grande paura al GP di Toscana, che ha visto Lewis Hamilton al primo posto, alle sue spalle il finlandese e l’anglo-thailandese

Prima volta nella storia della Formula 1 che si gareggia sullo spettacolare circuito del Mugello. E’ la prima volta che un team di Formula 1, Ferrari, è arrivato a disputare 1000 Gran Premi. Grandi aspettative, grandi novità ma anche grandi colpi di scena sono stati i protagonisti di questo pazzo GP di Toscana. Un nono appuntamento che ci ha dato tante conferme, ma che ci ha anche regalato tante sorprese, con Lewis Hamilton al primo posto, mentre Valtteri Bottas e Alexander Albon hanno occupato il secondo ed il terzo gradino del podio.

LA FIERA DEGLI INCIDENTI

Delirio in partenza con un incidente già alle prime curve. Contatto partito da Raikkonen e Gasly, che si tamponano e coinvolgono anche Verstappen. Nello stesso momento, Sainz si gira, danneggiando l’ala di Vettel. Subito dopo la prima safety car si sviluppa un altro incidente. Sono coinvolte l’Alfa Romeo di Giovinazzi, la Williams di Latifi, la McLaren di Sainz già coinvolta nel primo incidente, e la Haas di Magnussen. Tanti ritiri, in questo pazzo GP di Toscana, che costringono la direzione gara ad una bandiera rossa e alla ripartenza dopo soli 10 giri dal via.

FERRARI, CHE SOFFERENZA

Soffre moltissimo la Rossa di Maranello, con Leclerc che viene sorpassato senza difficoltà da numerosi piloti, perdendo quattro posizioni già nel corso dei primi giri dopo la ripartenza. Fatica molto anche la Ferrari numero 5 di Vettel, che rimane nonostante tutto in zona punti. Si percepisce grande confusione nel muretto box Ferrari, tra piani e strategie non brillanti. Anche dopo le soste ai box, la sofferenza delle due monoposto del Cavallino, purtroppo, è palese.

ENNESIMA BANDIERA ROSSA, RICCIARDO E ALBON ON FIRE

Dopo un continuo di gara relativamente tranquillo in seguito alla ripartenza, arriva l’incidente per Stroll. Incidente da cui il canadese ne esce indenne, fortunatamente. Ciò, però, causa l’uscita dell’ennesima safety car e la seconda bandiera rossa del Gran Premio di Toscana. Si riparte dopo poco, con la fulminante terza partenza di Ricciardo ai danni di Bottas. Ottime le prestazioni per l’australiano, che lotta con Albon per il terzo gradino del podio. Alla fine, ha però la meglio l’anglo-thailandese, che conquista il suo primo podio in Formula 1. 

Il podio del GP di Toscana vede comunque Lewis Hamilton al primo posto, Valtteri Bottas sul secondo gradino, seguito dal giovane Alexander Albon, a sorpresa, sul terzo gradino. Mercedes veloci, poco da dire, invece, riguardo le prestazioni Ferrari, con Leclerc che chiude ottavo, mentre Vettel ha concluso la gara decimo.

Di seguito, la top ten: 

  1. Hamilton

2. Bottas

3. Albon

4. Ricciardo

5. Perez

6. Norris

7. Kvyat

8. Leclerc

9. Raikkonen

10. Vettel

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button