DichiarazioniGran Premio Spagna

GP Spagna 2016-qualifiche Mercedes, Lewis Hamilton : «Un giro fantastico, quando posso centro sempre la pole»

Un Lewis Hamilton sorridente e felice è quello che esce dall’abitacolo dopo lo stratosferico tempo stampato in qualifica che li è valsa la terza pole position su tre tentativi realmente avuti a disposizione quest’anno, nonostante ciò non nasconde le difficoltà avute : «Sono molto molto contento d’aver azzeccato il giro. Nico stava vivendo un week end molto forte, passo dopo passo sono riuscito a recuperare. Anzitutto voglio ringraziare tutti i ragazzi in fabbrica per aver aver risolto i problemi. La macchina oggi è andata alla grande, nonostante ieri sia stata una giornata difficile», pensando alla domenica si augura di migliorare le pessime partenze avute nei precedenti appuntamenti: «Nelle gare precedenti ho lavorato sulle partenze e sono nella miglior posizione dalla quale scattare domani, proverò a partire bene e domani potrebbe essere l’occasione giusta».

panama papers nico-rosbergDall’altro lato del box Nico Rosberg non si scompone e si proietta già in ottica gara parlando da vero leader della classifica mondiale:  «Certo, sono un po’ deluso. Lewis è stato più veloce di me ma è la gara che conta. Domani potrà giocarmela in partenza e con la strategia, cercherò di cogliere le opportunità per vincere o portare più punti possibili a casa».

f1-Toto-wolff-mercedes-2015-spaUn sempre sorridente Toto Wolff, d’altronde come si fa a non esserlo con una macchina in questo stato di grazia, analizza il sabato dei suoi piloti: «Lewis ha fatto un giro velocissimo, il giro prima era anche più veloce, poi ha sbagliato. Venerdì c’erano tante cose che non funzionavano come voleva, oggi è riuscito a fare l’assetto come desiderava, poi gli basta anche un giro». In ottica gara non si fida delle Ferrari:  «Il caldo ha cambiato tante cose, si è vista la Ferrari che scivolava tanto, in curva 3 si vedevano i problemi di Sebastian. Quando la temperatura sale cambia tutto il set-up, ma la gara è tutta un’altra storia».

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button