Formula 1Tecnica e Circuiti

GP Germania 2014: tutte le monoposto senza il sistema FRIC

Topics

Tutte le scuderie di Formula 1 hanno rimosso il sistema del FRIC dalle loro monoposto per il Gran Premio di Germania. I delegati tecnici della Federazione hanno confermato che nessuna monoposto sarà dotata del Front and Rear Interactive Connection, come del resto era stato mezzo anticipato nei giorni scorsi quando abbiamo approfondito lungamente la faccenda. La settimana scorsa Charlie Whiting aveva inviato a tutte le scuderie del campionato di Formula 1 una lettera dove veniva spiegato che, se non si fosse trovata l’unanimità delle squadre in Germania, a partire dall’appuntamento di Hockenheim il FRIC sarebbe stato dichiarato illegale. E così è stato visto che, al termine della tavola rotonda, sette delle undici scuderie impegnate nel campionato hanno espresso il loro parere favorevole a mantenere il FRIC fino alla fine dell’anno mentre i restanti quattro si sarebbero espressi contrari.

«Confermo che nessuna vettura è dotata di un sistema che lega le sospensioni anteriori con quelle posteriori», ha confermato delegato tecnico della FIA Jo Bauer. Impossibile capire quando il sistema porterà vantaggi o svantaggi ai team, anche se recentemente si è parlato di pochi decimi. Proprio nella giornata di ieri, quando ancora nulla era stato deciso, era arrivata la conferma che, dopo McLaren e Mercedes anche la Red Bull non avrebbe montato il FRIC per evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti. Il Front and Rear Interactive Connection è stato dichiarato illegale perché secondo il regolamento violerebbe l’articolo 3.15 che riguarda i dispositivi aerodinamici mobili, in quanto verrebbe incontro alle monoposto migliorandone le prestazioni mantenendo l’assetto costante, favorendo non solo il passaggio sui cordoli delle monoposto ma evitando anche di far perdere aderenza alla gomma.

Topics
Continua la lettura

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Aspetta! C'è dell'altro!