GP Germania 2014: anteprima e orari del weekend

Passati 15 giorni dal recente Gp di Gran Bretagna, dove abbiamo visto trionfare il pilota di casa Lewis Hamilton con la Mercedes,che continua la caccia al leader della classifica iridata, ovvero Nico Rosberg, nonché suo compagno di box, ecco che la Formula 1 sbarca in una Germania in festa per la conquista della 4° stella mondiale, ai Mondiali di calcio in Brasile, e per il buon momento nel campionato di Formula 1, con il dominio che sta dimostrando la Mercedes in questo 2014. 

Siamo arrivato alla 10° prova del Mondiale di Formula 1 2014, che si corre sul circuito di Hockenheimring Baden-Württemberg, ed è la 61° edizione del Gp di Germania, e di sicuro le tante scuderie, piloti tedeschi vorranno fare la loro bella figura davanti al proprio pubblico, in primis proprio la Mercedes con Nico Rosberg, fresco sposo di Viviane, vorrà riscattare la gara a Silverstone, dove ha dovuto parcheggiare la sua W05 per un guasto al cambio; anche Sebastian Vettel reduce dallo splendido duello con Fernando Alonso, cercherà di fare il suo meglio per fare un buon weekend e riscattare la stagione finora opaca, per via dei vari problemi riscontrati sulla sua Red Bull, e poi le altre scuderie motorizzate Mercedes, soprattutto occhio alle Williams, che malgrado il ritiro di Felipe Massa dopo l’incidente al via con Kimi Raikkonen, e la buona prestazione di Bottas, sembra in buona forma, e potrà sicuramente fare bene. Anche la Ferrari, cercherà il possibile di fare una gara migliore, in passato in questo circuito la Rossa ha più volte trionfato (l’ultima fu nel 2012 con Fernando Alonso ad Hockenheim), anche se oggi molte cose sono cambiate, la vettura non è delle migliori, tutto può succedere in questo weekend.

Il Circuito – Nel weekend torna la Formula 1, e farà tappa in Germania all’Hockenheimring, uno dei tracciati storici della Formula 1 e nel mondo dei motori. Situato vicino alla città di Hockenheim nel nord del Land Baden-Württemberg in Germania, fu costruito ed inaugurato nel 1932, qualche anno più tardi prende la caratteristica forma ovale. Un tracciato permanente che oggi dopo varie modifiche nel corso degli anni, lungo 4.574 metri, con rettilinei lunghissimi e poche curve, alcune delle quali veloci, per un totale di 7,8 km. Nel 1970 esordì in Formula 1, e diventò sede fissa del Gp di Germania fino al 2006 (dal 2007 ad oggi il Gp di Germania si alterna con il Nurburgring). Nel 1964, con la realizzazione dell‘autostrada Mannheim-Walldorf che attraversava il vecchio tracciato nella periferia del centro abitato, furono cominciati i lavori per il Motodrom, caratterizzata da una serie di curve lente, e di tutta l’area del traguardo, con nuovi box e tribune. Nel 2002, il tracciato subì una profonda modifica, con la perdita della forma ovale, per ottenere una più mista, con lo scopo di accorciare la pista, migliorare le condizioni per effettuare sorpassi e mantenere le caratteristiche principali. Oggi, ci sono nuove tribune con l’aumento della capacità di ben 37.000 spettatori e l’introduzione di curve a stretto raggio. I numero dei giri da percorrere sono 67 ed in senso orario.

Pirelli – La casa milanese, ha scelto le mescole più morbide, per il Gp di Germania, ovvero le P Zero Yellow Soft e le P Zero Red Supersoft, ovvero la stessa combinazione vista in Austria 2 Gran Premi fa!

Meteo – L’appuntamento agonistico all’Hockenheimring, potrebbe riservarci un Gran Premio bagnato. Le giornate di venerdì e sabato saranno all’insegna del bel tempo e temperature estive, con temperature che potrebbero toccare i 33°C il sabato, e poi la domenica sarà come al solito ricca di incognite, si prevede un calo termico che annulleranno le prove svolte il venerdì con i 22°C previsti per la gara, e con la solita domanda: piove o non piove? Le previsioni infatti danno al 60% di probabilità di pioggia con debole intensità.

Programma e Orari Tv – Come per il Gp di Gran Bretagna, anche la 61° edizione del Gp di Germania sarà trasmessa in diretta ed esclusiva su Sky Sport  F1 Hd, che trasmetterà ogni appuntamento, a partire dalle Prove Libere del Venerdì fino alla Gara di Domenica 20 Luglio 2014 e con la Rai che trasmetterà in differita qualifica e gara

Venerdì 18 Luglio 2014
Prove Libere 1: 10.00 – 11.30 (diretta su Sky Sport F1 Hd)

Prove Libere 2: 14.00 – 15.30 (diretta su Sky Sport F1)
Prove Libere 1: dalle 14.30 (sintesi su Rai Sport)
Prove Libere 2: dalle 22.00 (sintesi su Rai Sport)

Sabato 19 Luglio 2014
Prove Libere 3: 11.00 – 12.00 (diretta su Sky Sport F1 Hd)

Qualifiche: dalle 14.00 (diretta su Sky Sport F1 Hd)
Qualifiche: dalle 18.00 (differita su Rai 2)

Domenica 20 Luglio 2014
Gara: 14.00 (diretta su Sky Sport F1 Hd)

Gara: dalle 21.00 (differita su Rai 2)

 

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.