Gerhard Berger: «Fernando Alonso ha il killer instinct dei campioni»

berger-fernando-alonso-pilota-completo-ha-killer-instinct-001

Gerhard Berger, ex pilota di McLaren e Ferrari, in occasione di una sua recente intervista rilasciata ai colleghi della BBC, ha confidato come, secondo lui, Fernando Alonso riuscirà a vincere almeno un titolo mondiale in McLaren.

Secondo l’austriaco, che ha corso proprio per il team britannico tra il 1990 ed il 1992, lo spagnolo, che non sarà presente in Australia in via precauzionale a causa dell’incidente del Montmelò, continuerà a correre per almeno altri 3-5 anni: «Fernando Alonso è un pilota completo, avrebbe dovuto vincere più titoli perché è un grande campione – ha commentato Berger – Ha il killer instinct che contraddistingue i grandi campioni e ha le capacità per vincere più di due titoli». Secondo il 55enne, nel momento in cui tornerà in pista, lo spagnolo non accuserà nessuna battuta d’arresto dal punto di vista fisico e mentale: «Fernando è un pilota con talmente tanta esperienza che riuscirà a conviverci, non penso che la cosa avrà degli effetti su di lui. Non appena tornerà al volante sarà pronto a correre di nuovo».

Proprio nel corso dei test invernali, la McLaren-Honda ha accusato parecchi problemi di affidabilità, comprensibili anche tenendo conto della freschezza del progetto anglo-giapponese. Secondo Berger, il 2015 sarà un anno di apprendimento e, lo spagnolo lo sapeva benissimo nel momento in cui ha firmato con il team di Woking: «Non penso che importi se i test non sono andati come magari si aspettassero. È normale, sarebbe stato molto più sorprendente se la Honda fosse stata competitiva fin da subito – ha continuato – Una volta chiuso il processo di apprendimento, Fernando Alonso vorrà cogliere tutti i frutti. Ha un grande talento, non sto parlando solo delle sue capacità di pilota, ma anche nel modo di fare politica».

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio