2017

Formula 1 | Villeneuve: “Williams ha venduto l’anima per Lawrence Stroll”

Villeneuve non ha speso parole tenere per Stroll e la Williams

Topics

Jacques Villeneuve è sempre tagliente nei propri giudizi e non ha fatto eccezione in questi ultimi giorni, quando ha tracciato un’analisi della stagione 2017. Il canadese, iridato nel 1997, ha lodato la Red Bull per il finale di stagione (caratterizzato dai successi in Malesia e Messico), considerandola il miglior team dell’ultima parte dell’anno.

Parole di critica, invece, Villeneuve le ha rivolte nei riguardi della Williams, che ormai dipende in tutto e per tutto da Lawrence Stroll, il magnate miliardario che ha lanciato in Formula 1 alla corte di Sir Frank il figlio Lance. Proprio Lance è costantemente finito nel mirino di Villeneuve, soprattutto ad inizio anno. Anche a stagione conclusa, Villeneuve non ha risparmiato critiche a lui e soprattutto alla Williams.

È triste quello che sta accadendo alla squadra che ha vinto nel 1997 – ha commentato Jacques ad Auto Bild – Prima gareggiavano per il gusto di competere e vincere, ora la Williams ha venduto l’anima a Lawrence Stroll. Quello da parte sua ha solo in mente di rafforzare suo figlio. Anche Massa, prima del ritiro, era più veloce di Stroll”. Sul podio di Lance ottenuto a Baku, Villeneuve è di nuovo tagliente: “Quel podio è stato dovuto alla pura sorte…”.

Opposto il giudizio su un altro giovane, Max Verstappen: Non pensavo che Max arrivasse così in fretta ad essere un pilota maturo – ha commentato Villeneuve – ed invece lo è già. Peccato che la Red Bull abbia avuto la miglior macchina a fine anno e che Renault non era pronta. Ma non voglio dimenticarmi di Ricciardo: la Red Bull ha la miglior coppia di piloti.

Infine una nota sulla Renault: “Devono fare dei passi avanti. Sul fronte piloti sono a posto: Hulkenberg è veloce, anche se non proprio sempre, e Sainz dà un ottimo contributo, mentre Palmer non andava da nessuna parte. Con la loro coppia attuale possono arrivare costantemente in zona punti.

Topics
Continua la lettura

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Aspetta! C'è dell'altro!