2018Gran Premio Austria

Formula 1 | Vettel: “Giusto non dare ordini a Kimi”

Sebastian Vettel va via soddisfatto dall’Austria, consapevole che senza la penalità del sabato si sarebbe potuto ottenere qualcosa in più

Topics

Il weekend austriaco sembrava messosi male per Vettel, dopo l’arretramento di tre posizioni e in griglia e dopo che Hamilton in avvio aveva preso la testa della corsa. Ma, complice il ritiro dell’inglese, il #5 vola in Inghilterra riprendendosi la testa del Mondiale.

E’ stato giusto non dare ordini di scuderia a Raikkonen? Secondo Vettel sì. “Max ha vinto la gara perché se lo meritava e non ha commesso errori, quindi è stata una prestazione da lui. E Kimi ha fatto tutto il possibile. Stavo cercando di prendere entrambi. Kimi stava spingendo più forte che poteva e io stavo spingendo più forte che potevo. Stavamo chiudendo il gap entrambi, ma non era abbastanza”, analizza Seb.

Il tedesco ha lasciato l’Austria con un punto in più rispetto a Hamilton nella classifica piloti, ma ritiene che sarebbe potuta andar meglio senza la penalità ricevuta sabato per aver bloccato Sainz: “Oggi (ieri, ndr) potrebbe essere anche un po ‘meglio senza i tre più dall’inizio. Sono contento del podio ma ne avevamo di più”, conclude.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Altri articoli interessanti