2019Formula 1

Formula 1 | Toto Wolff mette in allerta la Ferrari: gli ordini di scuderia creerebbero precedenti

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, mette in allerta la Ferrari dopo gli ordini di scuderia del Gran Premio di Cina

Topics

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ritiene che la decisione presa dalla Ferrari durante il Gran Premio della Cina di far scambiare le posizioni ai suoi due piloti potrebbe creare un precedente pericoloso. La decisione del muretto è arrivata dopo che Charles Leclerc ha infilato il compagno Sebastian Vettel alla prima curva. Il monegasco è stato poi costretto a cedere la posizione al tedesco, dopo appena dieci giri, per dargli l’opportunità di colmare il distacco dal duo Mercedes.

Vettel non è poi riuscito a raggiungere le due Frecce d’Argento, mentre Charles Leclerc ha pagato un ulteriore errore di strategia del muretto che ha ritardato la sua sosta, costringendolo ad arrendersi di fronte al pilota della Red Bull Max Verstappen.

Toto Wolff, team principal della Mercedes, ha detto di aver compreso la motivazione alla base della scelta difficile effettuata dalla Ferrari, ma ha sottolineato che ciò potrebbe creare un grave precedente per il team: “Questa è una situazione complicata, ovviamente, perché ti piacerebbe avere la macchina più veloce a caccia di nemici. Sebastian ha detto che aveva la macchina più veloce a quel punto, quindi hanno ripristinato l’ordine. Posso capirlo in qualche modo. Tuttavia, una volta che inizi a fare queste cose, diventerà molto complicato, perchè crei un precedente, quindi potresti dover chiamare ad ogni singola gara l’auto davanti, perché quella di dietro ti direbbe ‘Posso andare più veloce'”.

Il team principal Mercedes ha aggiunto: “Non è una situazione facile, ci siamo passati anche noi con Nico e Lewis, e ci siamo anche con Valtteri e Lewis. Oggi abbiamo avuto una situazione in cui stavano spingendo molto forte, rischiando di non finire la gara, quindi non è un problema solo della Ferrari: ogni team ha questo problema se ha due piloti alfa”.

Topics
Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo di 20 anni, studente di giurisprudenza (presso l'UniBa) ma appassionato di Formula 1 fin da bambino e tifoso della Ferrari, ma quando scrivo metto da parte ogni fede e divento il più imparziale degli imparziali. Tifoso di Kimi Raikkonen e Fernando Alonso ma allo stesso momento di ogni pilota che passa sul sedile della rossa di Maranello. Il mondiale? Mi auguro che lo vinca sempre il migliore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button