Curiosità dalla F1

Formula 1, Stallone: «Ayrton Senna mi voleva per un film sulla sua vita»

La Formula 1 si è sempre lasciata affascinare dalle luci di Hollywood e le numerose pellicole che hanno come tema proprio la classe Regina del Motorsport e i suoi personaggi più significativi, ne sono un esempio. Quello che però in un certo senso può stupire è che anche un pilota come Ayrton Senna si fosse fatto ammagliare dal mondo del cinema tant’è che avrebbe chiesto a Sylvester Stallone di interpretare il suo ruolo in un film sulla sua vita.

A rivelarlo è stato lo stesso attore americano in occasione di un’asta dalla Heritage Auction dove tra i pezzi in vendita è presente anche l’indimenticato casco verde-oro del pilota brasiliano, scomparso tragicamente in un incidente sul circuito di Imola nel 1994. In più di un’occasione Ayrton Senna e Sylvester Stallone si sarebbero sentiti al telefono e proprio nel corso di queste conversazioni informali, il tre volte Campione del Mondo di Formula 1, gli avrebbe confidato la volontà di poter realizzare una sorta di bio-picture sulla sua vita: «È stato in assoluto il più grande pilota di tutti i tempi e voleva che dessi vita alla sua storia sul grande schermo. Stavamo parlando al telefono e mi confidò che gli piacevano parecchio i miei film – ha raccontato RockyCi siamo sentiti più di una volta».

Purtroppo il progetto di un film sulla vita di Ayrton Senna rimase chiuso nel cassetto soprattutto a seguito della scomparsa del pilota: «Mi disse che i colori del suo casco erano molto simili a quelli di Rocky. Voleva farmi vedere il suo casco e me lo inviò. Poi, dopo quella telefonata, purtroppo avvenne la tragedia. Non me la sono più sentita di fare un film su Ayrton Senna. Era troppo doloroso».

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio