Formula 1

Formula 1 | Sarà Nicolas Todt a gestire la carriera di Mick Schumacher

Nicolas Todt ha già fiancheggiato l’ascesa di Charles Leclerc ed ora è pronto a ripercorrere gli stessi passi con Mick Schumacher

Mick Schumacher, figlio del sette-volte campione del mondo Formula 1 Michael, competerà nella stagione 2019 in Formula 2, dopo il successo del campionato europeo di F3 e notizia di pochi giorni fa, sarà parte della Ferrari Driver Academy, in un programma che prevede anche qualche test in pista con la Rossa.

Per l’anno che potrà indirizzare la carriera del giovane figlio d’arte, sarà la società gestita da Nicolas Todt a guidare il baby talento verso la Formula 1. Sarà proprio il figlio di un altro ex-ferrarista, Jean Todt ora alla guida della FIA, ad occuparsi della carriera di Mick Schumacher.

Nichlas Todt è da tempo vicino agli interessi della Ferrari e potrebbe favorire un suo prossimo passaggio in Formula 1, magari in uno dei team clienti della Rossa, quali Sauber o Haas. E’ stato proprio Nicolas Todt ad indirizzare la carriera del nuovo pilota Ferrari, Charles Leclerc, seguito dalla società già dal suo periodo nei kart prima di portarlo in Formula 1 con Sauber per poi seguire da vicino il suo passaggio in Ferrari.

Mick Schumacher, inoltre potrà competere con lo stesso team che ha lanciato Charles Leclerc in Formula 2, stiamo parlando del team Prema, scuderia italiana che ha subito dimostrato la propria capacità organizzativa già dal primo anno, quando Pierre Gasly ed Antonio Giovinazzi si giocarono il titolo sino all’ultimo appuntamento.

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button