2018DichiarazioniFormula 1

Formula 1 | Robert Kubica perplesso: “Mi manca il passo gara e non ho grip rispetto a Russell”

Robert Kubica dopo le prime tre gare con perplessità e frustrazione vuole capire il perché della mancanza di ritmo e grip rispetto a Russell.

La stagione di Formula 1 2019 è da poco iniziata con i primi tre Gran Premi già disputati e Robert Kubica complice una Williams in difficoltà, sempre più frustrato e perplesso cerca di darsi una spiegazione sul perché non riesce ad avere lo stesso passo di gara del compagno di squadra George Russell.

Prima di iniziare la stagione, Kubica credeva che la sua velocità sul giro sarebbe stato il suo principale punto debole, con il Polacco che si sentiva molto a suo agio nei long run dopo il suo miracoloso rientro in Formula 1.

Al Gp Cina si è notato un piccolo progresso di Kubica nel corso delle Qualifiche dove ha concluso la Q1 a soli 0.03s rispetto a George Russell, ma Domenica il 34enne ha lottato per tenere il passo del compagno di squadra, concludendo completamente frustrato dalla sua evidente mancanza di ritmo di gara dovuto alla mancanza di grip.

“Per chissà quali motivi, fin da quando ho iniziato a guidare questa nuova generazione di vetture ho dovuto lavorare sul ritmo del singolo giro, ma nei long run sono sempre andato bene”, le prime parole di Kubica.

“Da quando guido questa vettura, il mio primo long run è stato fatto in Australia, ma manca il passo e il feeling è peggiore rispetto a quanto ne abbia mai avuto nei long runs. Non ho grip.”

“Sono riuscito a fare qualcosa in Qualifica perchè il grip fornito dalle gomme è molto elevato, ma non potevo far ciò che facevano i ragazzi di fronte a me, o come George, quindi è molto strano. Ho provato veramente di tutto ma quando non hai grip, non c’è magia nello sport,” ha poi spiegato Robert Kubica sempre più perplesso.

In Cina Robert Kubica e George Russell hanno evidenziato un comportamento diverso delle rispettive FW42: “Rispetto al mio compagno di squadra non ho ritmo gara. E quando uscivo dalle curve le ruote slittavano e perdevo la macchina mentre lui andava via.”

E in conclusione Kubica: “Non sto dicendo che si tratti della macchina, ma c’è qualcosa che devo capire. Ho pochissima trazione e attualmente, dopo la riunione, George ha dichiarato che la trazione non era messa male. Non è solo la vettura. Ci sono fattori diversi, ma le cose vanno così.”

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close