Formula 1, Raffaele Marciello sulla Sauber a Sepang: «Voglio godermi questa esperienza»

Australian Grand Prix, Melbourne 12 - 15 March 2015

Sta per realizzare il suo sogno: prendere parte a una sessione ufficiale di Formula 1, durante un fine settimana di gara. In occasione del weekend del Gran Premio della Malesia, Raffaele Marciello farà il suo debutto a bordo della Sauber C34. Nato a Zurigo ma di sangue italiano, il 21enne, che a novembre ha provato la Ferrari F14 T ad Abu Dhabi, prenderà il posto di Felipe Nasr in occasione di un turno ufficiale di un weekend del Mondiale di Formula 1. «Sarà emozionante guidare la Sauber C34 per la prima volta. Spero che sia la stessa cosa anche per gli italiani, visto che sono diverse stagioni che non c’è un pilota di casa nostra – ha confidato il pilota di punta della Ferrari Driver Academy – Sicuramente voglio godermi questa esperienza e sono fiducioso di poter fare un buon lavoro per aiutare la squadra a trovare il set-up giusto per questo tracciato».

Per Marciello, questa è la prima volta a Sepang. La presenza in Malesia del pilota italiano, che correrà con la Trident nella GP2 Series che prenderà il via in Bahrain il 19 aprile prossimo, rappresenta anche il ritorno di un connazionale a bordo di una monoposto Formula 1 in un weekend iridato: «Non sono mai stato in Malesia prima, ma conosco abbastanza bene la pista perché l’ho provata al simulatore Ferrari a Maranello – ha continuato – Inoltre sono sicuro di poterla imparare velocemente una volta al volante. Dal punto di vista fisico sarà una bella sfida, ma questo vale per tutti. Insieme al mio allenatore poi mi sono preparato bene per questo fine settimana».

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button