2019Formula 1

Formula 1 | Niki Lauda muore all’età di 70 anni nella notte del 20 maggio 2019

Niki Lauda si è spento all’età di 70 anni, tre volte campione del mondo di Formula 1 e presidente non esecutivo della Mercedes

Topics

Niki Lauda, tre volte campione del mondo di Formula 1 (1975-1977-1984), presidente non esecutivo del team Mercedes, si è spento all’età di 70 anni nella notte tra lunedì 20 e martedì 21 maggio. Le condizioni dell’ex pilota austriaco e il suo percorso riabilitativo si era interrotto alla vigilia del decesso, a farlo sapere era stato proprio il fratello Florian Lauda, dichiarando: “A causa di alcuni problemi ai reni, Niki è stato trasferito in un centro di riabilitazione per una dialisi”.

Nonostante il percorso intrapreso, Niki Lauda non c’è la fatta e a darne notizia è stata proprio la famiglia con un breve comunicato: “Con profondo dolore, annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia lunedì 20.05.2019. I suoi successi unici come sportivo e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili. La sua instancabile spinta, la sua semplicità e il suo coraggio rimangono un modello e un punto di riferimento per tutti noi. Lontano dal pubblico, era un marito, padre e nonno amorevole e premuroso. Ci mancherà molto”.

Niki Lauda è nato a Vienna il 22 febbraio 1949, nell’agosto del 1976 era sopravvissuto al tragico incidente del Nurburgring, in Germania, dove la sua monoposto prese fuoco, causandogli gravi conseguenze e danni notevoli su molte parti del corpo, tra cui il viso. Tutto ciò non gli impedì di tornare in pista e di conquistare altri titoli mondiali (il secondo fu conquistato proprio l’anno successivo all’incidente).

Il calvario “verso la fine” di Niki Lauda è iniziato nell’estate del 2018, periodo in cui l’ex pilota e presidente non esecutivo della Mercedes, fu ricoverato a causa di problemi ai polmoni, non dipendenti dall’incidente del 1976 per quanto riferito dai medici, che lo hanno portato a sottoporsi ad un intervento di trapianto degli stessi. Intervento che poi lo ha costretto ad un lungo periodo di recupero, interrotto il 19 maggio 2019.

Topics
Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo di 20 anni, studente di giurisprudenza (presso l'UniBa) ma appassionato di Formula 1 fin da bambino e tifoso della Ferrari, ma quando scrivo metto da parte ogni fede e divento il più imparziale degli imparziali. Tifoso di Kimi Raikkonen e Fernando Alonso ma allo stesso momento di ogni pilota che passa sul sedile della rossa di Maranello. Il mondiale? Mi auguro che lo vinca sempre il migliore.

Altri articoli interessanti

Back to top button