DichiarazioniGran Premio Monaco

Formula 1 | Monaco: Ricciardo furioso, Hamilton “la gara più bella”

Gara imprevedibile quella di oggi a Monaco: Hamilton torna a vincere grazie anche al disastro RedBull che distrugge le speranze di Ricciardo, mentre uno strepitoso terzo posto per la Force India con Perez.
Ecco i commenti dei tre protagonisti:

Iniziamo con il deluso Daniel Ricciardo:

Come mi sento? Senza dire parolacce è difficile.” esordisce l’australiano e poi aggiunge: “E’ la seconda volta di fila che succede. A Barcellona ho cercato di prenderla meglio che potevo ma stavolta non ce la faccio. Odio sentirmi così, perché ho ottenuto un secondo posto a Monaco e dovrei essere felice. Ero veloce e potevo farcela, la chiamata ai box non è arrivata in ritardo.”

Alla domanda se ha intenzione di sedersi intorno ad un tavolo con il proprio team e affrontare la questione, il pilota RedBull ha risposto: “Non oggi, non credo che oggi riusciremo ad arrivare ad un punto. Con tutta onestà voglio solo lasciarmi tutto alle spalle.

Un grande risultato quello di Perez, il messicano conquista il suo sesto podio in F1.

E’ stata una gara incredibile, il team ha fatto un lavoro fantastico in ogni momento, specialmente con i pit-stop. All’inizio ho comunicato ai box che non mi sarei fermato perché era ancora presto per le intermedie, credo che quello sia stato il momento clou– spiega il messicano- poi ci sono stati i due pit-stop e nell’ultimo sono riuscito a passare Rosberg e Vettel.”. Perez ha concluso ringraziando il suo paese e i suoi fans per il supporto dimostrato ad ogni gara e il Presidente Force India Mallya: “Ci sostiene sempre e credo che oggi non possa che essere orgoglioso.”

Hamilton torna sul gradino più alto per la seconda volta nella sua carriera a Monaco, per l’inglese questa è la gara più bella di sempre.

Ho disputato molte gare ma questa è stata fantastica, mi rimarrà nel cuore. Non è stato un colpo di fortuna, ho fatto il possibile per stare davanti a Daniel. E’ passata un’eternità dall’ultima volta e la vittoria n°44 a Monaco è una vera benedizione.

Riguardo alle gomme e alla decisione di non rientrare ai box afferma:

Ho deciso di rimanere fuori. Sapevo che se fossero durate abbastanza avrei potuto optare per un solo pit, quello era il mio obbiettivo. Ovviamente non sai quanto dureranno, poi Daniel era sempre in agguato e ho dovuto spingere al massimo. Sono veramente felice e grato.

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button