2016

Formula 1 | Mark Webber: “mi ritiro dalle gare a fine 2016”

Mark Webber, ha annunciato la decisione di appendere il casco al chiodo. Il pilota australiano, ex di Red Bull, Jaguar, Williams e Minardi, ha deciso di dire addio al mondo delle corse. Lo scorso 27 Agosto, ha compiuto 40 anni, da qui l’idea di uscire dall’abitacolo e ritirarsi dal motorsport a fine 2016.

Qualche mese fa, si vociferava il suo possibile arrivo nella Formula E come pilota della Jaguar Racing, ma ciò non è successo e così la decisione di Mark Webber di non correre più dal 2017, anche se rimarrà legato alla Porsche, in qualità di ambasciatore del marchio della casa automobilistica tedesca.

Il pilota, dopo aver salutato la Formula 1 a fine 2013, ha iniziato la sua avventura, nuova e breve nel WEC (World Endurance Championship) con la Porsche, con la quale è riuscito a vincere il titolo piloti nel 2015. Anche nel 2016, nonostante il 4° posto in classifica, ha ottenuto grandi risultati, e sicuramente nelle ultime gare farà il possibile per vincere, e magari ottenere il secondo titolo iridato.

Marc Webber, nonostante non abbia vinto un titolo mondiale piloti in Formula 1, ha disputato un’ottima carriera, divenendo uno dei protagonisti dell’ultimo decennio del Circus. Una carriera durata ben 12 anni, riuscendo a disputare 217 Gp, vincendo 9 gare, conquistando 42 podi, 13 pole position ed aver contribuito alla conquista dei quattro mondiali costruttori della Red Bull (dal 2010 al 2013).

Ecco la breve intervista di Mark Webber, a proposito del ritiro a fine anno: “Sono arrivato dove volevo e dove meritavo, la Porsche è stato il marchio che ho sempre amato di più e che più mi si addice. Sono sicuro che dall’anno prossimo mi mancheranno la velocità e le gare, ma ho deciso che è arrivato il momento di dire basta. Ora voglio divertirmi e godermi queste ultime gare della mia carriera al massimo”.

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close