Formula 1, la Marussia deve un milione di euro a Timo Glock

formula--marussia--milione-di-euro-timo-glock

Dopo il drammatico fallimento della Marussia e il tremendo incidente in cui è stato coinvolto Jules Bianchi, il 2014 della scuderia anglo-russa si è davvero concluso nel peggiore dei modi. I bilanci dell’ex team di Formula 1 sono pieni di buchi e di debiti che non sono mai stati estinti. Oltre ai circa 40 milioni di euro che dovrebbero finire nelle tasche di Ferrari e McLaren per le partnership tecniche, la Marussia deve ancora dare 1 milione di euro di stipendio arretrato a Timo Glock, pilota che che ha corso per il team addirittura nel 2012.

Il pilota tedesco, che si è ritirato dalla Formula 1 proprio alla fine del 2012 mentre è attualmente impegnato nel DTM, non rivedrà con semplicità il corrispettivo che dovrebbe prendere dalla Marussia: secondo quanto emerge dalle analisi degli amministratori giudiziari, la società potrà destinare ai propri creditori appena 2 milioni di dollari, circa il 5% dei debiti complessivi contratti prima della bancarotta.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio