Formula 1Test BarcellonaTest Formula 1

Formula 1 | Kimi Raikkonen frecciatina contro la Ferrari: “Qui tutto gira attorno allo sport”

Kimi Raikkonen non le manda a dire e ne approfitta per punzecchiare la Ferrari, levandosi qualche sassolino dalle scarpe

È ufficialmente cominciata la seconda giovinezza sportiva per Kimi Raikkonen. Il pilota finlandese, dopo i suoi trascorsi tra McLaren, Ferrari e Lotus, è tornato a correre dove tutto era iniziato, in Sauber, sebbene dal 2019 la scuderia abbia cambiato il proprio nome in Alfa Romeo Racing.

Il 39enne di Espoo, che rimane l’ultimo Campione del Mondo nella storia della Ferrari, dopo aver saputo di essere rimpiazzato a Maranello da Charles Leclerc, ha raggiunto un accordo biennale proprio con la scuderia svizzera.
E proprio l’esperienza di Kimi Raikkonen può rivelarsi di fondamentale importanza per il team che proprio in occasione della prima sessione di prove invernali, che si è disputata la settimana scorsa a Barcellona, ha già impressionato gli addetti ai lavori.

Dopo aver trascorso in Ferrari gli ultimi cinque anni, prima come compagno di squadra di Alonso e poi di Vettel, Kimi Raikkonen ne ha approfittato per levarsi qualche sassolino di troppo dalle scarpe: “Quando un pilota cambia scuderia ci sono sempre dei dubbi che ti assillano ma fino ad ora, posso dire che nel mio caso il cambiamento è stato positivo. È un grande gruppo di persone e tutto è filato liscio fin dal primo giorno. Finalmente non c’è più politica. Mi sto divertendo parecchio a guidare, perché qui tutto ruota attorno allo sport – ha raccontato il finlandese al quotidiano Blick – Il periodo delle cavolate è finito, rendendo la situazione più facile per tutti. L’ambiente è più rilassato“.

Proprio in occasione della penultima giornata di prove, Kimi Raikkonen ha dato prova delle sue qualità riuscendo ad adattarsi velocemente alle monoposto, diventando di fatto il primo pilota del 2019 capace a scendere sotto il minuto e diciotto secondi. Nonostante il suo tempo sia stato abbassato ulteriormente da Kvyat con la Toro Rosso, il finlandese non ha nascosto come la Alfa Romeo abbia ben altro in serbo per l’avvio della stagione: “Abbiamo fatto prove comparative con le mescole differenti di gomme, non ci siamo concentrati sui giri veloci – ha raccontato – In generale posso dire che la vettura è buona, ben bilanciata ma solamente quando si inizierà davvero a spingere potremmo capire dove effettivamente siamo“.

In base ai tempi raccolti in questi primi quattro giorni di test si ipotizza che l’Alfa Romeo possa essere una delle squadre pronte a dare battaglia a centro classifica: “È impossibile dire dove arriveremo a fine anno anche se apparentemente il rendimento della macchina rispetta le aspettative che ci eravamo prefissati – ha proseguito Kimi Raikkonen – Stiamo solo provando delle cose. Per il momento non abbiamo spinto, ci siamo divertiti. È sempre difficile dire a che punto si trova una squadra, tante volte non si può sapere nemmeno dopo aver fatto i test collettivi“.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio