2018Dichiarazioni dei Piloti

Formula 1 | Inizio di stagione difficile per Sirotkin

Il pilota russo dichiara che le prime gare non sono state facile, nonostante metta tanto impegno per migliorarsi

Topics

Sergey Sirotkin dichiara che la sua prima stagione in Formula 1 non sia iniziata nel migliore dei modi, anche a seguito di una monoposto non proprio competitiva. Il russo, sin da quando è giunto in Williams, si sta impegnando tanto in fabbrica per migliorare le prestazioni del team.

Il pilota russo è stato scelto dal team inglese per sostituire Felipe Massa, a discapito di Robert Kubica, poi diventato terzo pilota del team.

Sirotkin ha fatto un bilancio delle sue prime gare con la Williams, attraverso le dichiarazioni riportate da Motorsport.com.

Il pilota russo afferma come sia una sua volontà stare tanto tempo in fabbrica, nonostante non fosse così necessario.

“Se volessi, potrei passare tre volte meno tempo in fabbrica e comunque gestire tutto quello che sono obbligato a gestire. Questo è il mio desiderio personale. Voglio essere presente e aiutare il più possibile”.

Come detto, Sirotkin non ha ancora ottenuto punti in classifica e solo una volta ha passato il primo taglio, proprio nella scorsa gara in Spagna.

A Montmelò il pilota russo ha concluso la gara ultimo, prendendosi tre giri di ritardo. Un risultato molto forte per un team che ha fatto la storia della F1.

Il team Williams ha voluto prendersi le responsabilità di queste prime gare deludenti, attraverso il vice capo squadra, Claire Williams.

“Ovviamente non gli abbiamo dato una monoposto per dimostrare correttamente il suo talento” ha detto Williams.

“Soprattutto siamo rimasti impressionati dall’atteggiamento e dall’approccio di Sergey.”

“Ha fatto un buon lavoro in pista anche per noi, quindi siamo contenti di quello che ha fatto finora. Sta solo a noi cercare di dargli una macchina che possa consegnare quello che vuole fare in pista”. ha aggiunto Claire Williams

Sirotkin è convinto che tutto questo periodo negativo gli sarà d’aiuto nel corso della stagione.

“Non è utile quando i piloti rookie entrano e hanno così tante difficoltà subito,” ha detto. “Ma allo stesso tempo è una grande sfidaSe riuscirò ad affrontare bene questa sfida, attraversando il periodo difficile con il team insieme, sarò molto orgoglioso di tutti noi”.

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.