2018

Formula 1 | Il padre di Latifi investe nella Mclaren

Michael, padre di Nicholas attuale tester Force India, investe 230 milioni di euro in Mclaren Group

Topics

Una bella iniezione di denaro in arrivo in casa Mclaren: ci pensa Michael Latifi, padre di Nicholas (pilota Formula 2), iniettando nel motore della scuderia inglese ben 230 milioni di euro.

“Questa iniezione di capitale è un segnale di fiducia nella strategia della McLaren per il futuro” commenta Al Khalifa, CEO del gruppo Mclaren.

Lo stesso Michael Latifi si dice entusiasta della scelta fatta: “McLaren è una organizzazione unica nell’automobilismo, corse e tecnologia; hanno grandi prospetti di crescita nel lungo termine, ed è per questo che ho fatto questo investimento”.

L’investimento dell’imprenditore canadese potrebbe aprire le porte della Formula 1 al figlio Nicholas? Le parti smentiscono questa possibilità, ma nulla è da escludere. Non sarebbe il primo caso in cui il papà finanzia la scuderia per la quale corre il figlio (vedasi l’esempio di Stroll).

In procinto di approdare in Mclaren nella stagione 2019 c’era anche Lando Norris, ma che potrebbe adesso accasarsi in Toro Rosso qualora il canadese dovesse correre per la scuderia di Woking.

Il mercato piloti è già in fermento.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Altri articoli interessanti

Back to top button