DichiarazioniGran Premio Spagna

Formula 1 | Gp Spagna, Fernando Alonso: “No power!”

Un gara di casa davvero difficile è stato il Gran Premio di Spagna per Fernando Alonso, che è stato costretto al ritiro nel 47esimo giro per un problema al motore. Il pilota spagnolo è deluso da questo risultato, ma pensa già al prossimo Gran Premio in programma a Monaco. Dopo essere arrivato finalmente in Q3 nel corso delle qualifiche, lo spagnolo Fernando Alonso si aspettava un Gran Premio di Spagna nettamente migliore dalla sua McLaren Honda. E invece: “No power, no power” è stata la frase che ha dovuto pronunciare nel team radio e che ha lasciato ben pochi dubbi sulla causa del suo ritiro, avvenuto a circa venti giri dalla fine della gara.

“Non ho fatto una buona partenza, mi sono trovato dietro il mio compagno di squadra per tutta la gara e là è finito tutto. Avevo più ritmo di lui, ma son restato lì”, questo è il racconto della prima parte di gara, da parte del pilota spagnolo, che si trovava in nona posizione dopo l’ingresso della Safety Car ed il primo cambio gomme. Il ritiro è poi arrivato al 47esimo giro dei 66 in programma: “Non ho avuto problemi con gli pneumatici, ma è stato deciso che dovevo restare dietro e così ho fatto. Poi il motore mi ha abbandonato. Da qualche giro mi stavano dicendo di sistemare alcune cose per via di alcuni sensori che stavano impazzendo, di mandare olio al motore e altre cose con i tasti al volante. Ma nulla ha funzionato ed alla fine stavamo perdendo molto”.

Fernando Alonso pensa già al prossimo Gran Premio, nonostante sia deluso dal non aver convertito in punti la decima posizione di partenza: “E’ stata una gara difficile e non ho potuto fare nulla. Perciò è molto deludente, specialmente non aver potuto dimostrare il ritmo che avevo in gara. La brutta partenza mi ha condizionato. Con le due Mercedes fuori avevamo una buona occasione per raccogliere punti, però l’abbiamo persa. Vedremo a Monaco, spero di avere l’ala anteriore anche io ( in questa gara l’ha montata solo Jenson Button), così avremo due monoposto identiche. L’obiettivo è andare a punti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button