DichiarazioniGran Premio Singapore

Formula 1 | GP Singapore 2016, Sebastian Vettel: “Andavo su tre ruote, speriamo nella safety car”

Sebastian Vettel partirà ultimo nel GP di Singapore a causa della rottura della barra antirollio che non gli ha permesso di effettuare un buon giro di qualifica

Ancora una volta delle qualifiche da dimenticare in casa Ferrari, con Sebastian Vettel costretto a partire in ultima posizione nel circuito cittadino di Singapore a causa della rottura della barra antirollio, che permette di dare stabilità all’anteriore, il guasto è avvenuto durante il tentativo nella Q1, successivamente al guasto il pilota ha provato a fare un altro tentativo per superare lo sbarramento del Q1 ma praticamente nelle curve veloci la macchina andava su tre ruote ed era impossibile scaricare tutta la potenza a terra.

Sebastian molto deluso prova ad analizzare la situazione: “Sfortuna? No, c’è sicuramente un motivo per cui qualcosa si è rotto, e fare in modo che non si ripeta anche sull’altra vettura o in altre situazioni perché è importante che la squadra ottenga un buon risultato già dalle qualifiche; dopo la rottura ho provato a rimanere in pista ma andavo su tre ruote ed era impossibile guidare la macchina, è un peccato perché sembrava che il potenziale c’era”, in un circuito come quello di Marina Bay partire dalle retrovie complica di molto le prospettive di gara, ma una speranza di ottenere un buon risultato c’è: “Possiamo fare bene, puntare alla zona punti e magari sperare nella Safety Car che può stravolgere un po’ la gara”.

Domani la Ferrari è chiamata all’ennesimo gran premio in rimonta nella speranza che gli eventi accidentali e le disgrazie altrui la favoriscano, purtroppo oramai non ci si può aspettare di meglio da questa stagione, speriamo solo che Sebastian Vettel non subisca lo stesso processo involutivo che ha colpito Fernando Alonso in Ferrari, anche perché il pilota tedesco rappresenta una straordinaria risorsa per il cavallino, per tornare a vincere.

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button