2017Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Messico

Formula 1 | Gp Messico 2017, Valtteri Bottas: “Verstappen mi ha compromesso il giro!”

Topics

Valtteri Bottas ha dato segnali di ripresa tra le curve di Città del Messico, chiudendo a pochi millesimi da Hamilton col 4° tempo. Ma le qualifiche del finlandese verranno ricordate più che altro per l’episodio controverso vissuto in Q3 con Max Verstappen: l’olandese stava procedendo a rilento mentre il pilota Mercedes completava il suo primo tentativo. All’ingresso dello stadio (un tratto di tortuose chicane), Bottas si è trovato Verstappen davanti che l’ha lasciato sfilare, tuttavia Valtteri ha sbagliato la frenata successiva, compromettendo il giro e ritrovandosi con un solo tentativo a disposizione e tanto amaro in bocca.

Dalle immagini, sembra che Verstappen abbia lasciato lo spazio necessario (l’olandese si è spostato sulla sinistra), però è indubbio che esserselo trovato davanti abbia rovinato il giro di Bottas. I commissari avevano messo l’episodio sotto investigazione e poco fa è uscita la notizia che non saranno presi provvedimenti contro Verstappen. Bottas però dice di non avere gradito la manovra: Verstappen mi ha rovinato il giro. Stava andando pianissimo e l’avevo visto già da lontano. Poi sono entrato allo stadio e me lo sono trovato davanti, così ho sbagliato la frenata successiva. Peccato, perché abbiamo sprecato un tentativo solo per questo”.

“Non voglio dire che Max debba essere penalizzato, non sta a me decidere. Però rimane il fatto che io ci ho rimesso. Dovremo guardare bene le immagini ed analizzarle”.

Ritrovatosi con un solo tentativo a disposizione, Bottas ha completato il giro con un buon crono: 1’16″985, vicinissimo ad Hamilton ma insufficiente per insidiare Ferrari e Red Bull. Non ho voluto correre rischi nel mio giro lanciato – ha confessato il finlandese – L’importante era fare un buon tempo in vista di domani nel mio unico tentativo a disposizione”.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti