2018Dichiarazioni dei PilotiFormula 1Gran Premio Italia

Formula 1 | GP Italia 2018, Lewis Hamilton: “È stata una qualifica entusiasmante!”

L’inglese della Mercedes scatterà dalla terza posizione, alle spalle dei due ferraristi, preannunciando per domani una battaglia davvero infuocata

Topics

Sul circuito italiano, Lewis Hamilton chiude al terzo posto una sessione di qualifica decisamente al cardiopalma.

Combattute fino all’ultimo secondo, le qualifiche di Monza hanno visto protagonisti i due top team della stagione, che domani occuperanno le prime due file.

L’inglese della Mercedes è stato aggressivo fin dal primo minuto in pista e ha cercato di soffiare la pole position alla Rossa di Maranello, uno smacco non da poco sul circuito di casa. Tuttavia, Lewis è riuscito a conquistare la terza posizione distaccandosi molto poco dai due piloti Ferrari e al termine della sessione si è detto comunque soddisfatto del lavoro svolto.

Quella di oggi è stata una sessione di qualifiche emozionante! Abbiamo migliorato la macchina durante la notte e sono davvero felice di quello che abbiamo ottenuto oggi. Sono davvero orgoglioso dei miei ragazzi per aver lavorato così tanto, abbiamo tirato fuori tutto quello che potevamo dalla monoposto”.

Un lavoro che, nonostante tutto, secondo il pilota inglese avrebbe potuto permettergli di guadagnare anche la seconda posizione: all’ultima curva, però, Hamilton ha ammesso di aver perso circa mezzo secondo e di non essere riuscito quindi a piazzarsi davanti al suo diretto rivale, Sebastian Vettel.

Sul passo gara, secondo Hamilton, la Ferrari si è dimostrata più veloce della scuderia tedesca, una caratteristica che domani renderà le cose difficili al leader virtuale del Mondiale, deciso a dare il meglio e a combattere fino alla fine.

Spero nel fatto che la partenza possa rappresentare un’opportunità per noi. Devo studiare a fondo stanotte per trovare un modo per mettermi davanti a una delle Ferrari già durante il primo giro”.

Quella che aspetta Hamilton in territorio italiano sarà quindi una notte molto lunga, dedicata all’analisi del circuito e delle diverse possibilità offerte dalla pista per permettergli di superare il Cavallino Rampante fin dalle prime curve.

Una battaglia che si preannuncia infuocata e che vedrà come protagonista anche Valtteri Bottas, che Hamilton è contento di avere al suo fianco, nella speranza che possa dargli una mano per raggiungere il suo obiettivo.

Topics
Continua la lettura

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Aspetta! C'è dell'altro!