DichiarazioniGran Premio Giappone

Formula 1 | Gp Giappone 2017, Max Verstappen: “Spero che i piloti di fronte rendono la curva 1 interessante…”

Al termine delle qualifiche del Gp Giappone, il pilota della Red Bull Max Verstappen ha rilasciato le dichiarazioni a riguardo ed in vista della gara

Max Verstappen ha concluso le qualifiche del Gp Giappone 2017, ottenendo la 5° posizione alle spalle del compagno di squadra in Red Bull Daniel Ricciardo. Domani grazie alla penalità inflitta a Valtteri Bottas che dovrà arretrare di 5 posizioni, Max scatterà dalla 4° posizione in seconda fila accanto a Ricciardo.

Ecco le parole a caldo di Max Verstappen al termine delle qualifiche: “Non è stata una sessione di qualifiche ideali per me. In Q1 e Q2 sono state perfette, ma dopo aver effettuato delle piccole modifiche in vista della Q3, il mio ritmo non è stato dei migliori. Il tempo andava bene ma penso che sarei potuto andare meglio nel finale. La seconda fila va bene ma penso che sarei potuto finire in una posizione migliore, era molto stretto. Le nuove vetture hanno una velocità più elevata in curva e in questa pista ci sono curve che finiscono in lunghi rettilinei, è un po’ più fisico e ovviamente significa tempi sul giro più veloci.”

Infine, il pilota della Red Bull fresco vincitore del Gp Malesia, esprime un suo pensiero in vista della gara di domani: “Rispetto agli anni scorsi, la pista è un più dura per noi. Penso che il passo gara della Mercedes sia veloce ma non siamo sicuri di come andranno le Ferrari, vedremo domani. Abbiamo guadagnato una piazzola con la penalità di Bottas, quindi tutto ciò che possiamo fare è lottare e provare a migliorare rispetto alla 4° posizione. Mi sarebbe piaciuto che venga la pioggia ma ciò non avverrà, quindi siamo speranzosi con il clima asciutto dato che abbiamo un buon degrado e può essere una sfida per un ottimo risultato. Daniel ed io stiamo correndo delle configurazioni diverse e domani vedremo come funzioneranno durante la gara. Spero che le persone di fronte rendano la Curva 1 interessante ma non per me. Adoro i sandwich ma non in pista”.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio