DichiarazioniGran Premio Europa

Formula 1| Gp Europa, Kimi Raikkonen: “La messa a punto dovrà essere come vogliamo”

Dopo un’incoraggiante avvio di stagione, in cui il pilota finlandese della Ferrari, Kimi Raikkonen era sembrato in buona forma, tanto da riuscire anche a superare nella classifica iridata il compagno di squadra Sebastian Vettel, si è poi perso tra il Gran Premio di Monaco e quello di Montreal, racimolando soltanto otto punti e dando così vita a due prestazioni decisamente deludenti. Kimi Raikkonen ammette di aver avuto problemi di assetto e gomme e spera di migliorare il set-up della sua monoposto in questo weekend di gara a Baku.

Durante la conferenza stampa, Kimi Raikkonen ha affermato: “Sono arrivato a Baku ieri sera, ho visto solo l’hotel e il circuito. I box sono grandi e ben fatti, tutto è nuovo e diverso, ma ne sapremo di più domani quando guideremo. E’ interessante, un po’ differente, sicuramente impegnativo. Abbiamo studiato questo tracciato al simulatore, è utile per preparare una gara nuova, perché più giri fai più ti abitui, anche se non è mai esattamente uguale a guidare sulla pista vera. Domani ci proveremo e vedremo com’è. Credo si debba fare un lavoro migliore. Dobbiamo essere sicuri che la messa a punto sia come vogliamo, che le gomme funzionino a dovere, e sono certo che andrà tutto bene. Nelle ultime due gare abbiamo sofferto un po’, non è stato facile, ma questo è un nuovo weekend, in un posto nuovo, per cui faremo in modo di essere dove vogliamo e renderci il fine settimana un po’ più facile. Un circuito nuovo è sempre un po’ insidioso, ma è lo stesso per tutti. Abbiamo un buon pacchetto complessivo, dobbiamo solo farlo funzionare come vogliamo. La pista qui è stretta, ma non credo che questo faccia differenza per trovare un giro ‘pulito’. I tracciati lunghi servono a questo, ad avere più spazio. Ovviamente non sarà facile, vedremo domani. Secondo me qui ci dovrebbe essere un buon grip, al contrario di altri posti, come ad esempio la Malesia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button