2019DichiarazioniFormula 1Gran Premio Cina

Formula 1 | GP Cina 2019, Renault quarta forza in Cina

Quarta fila tutta Renault nel GP di Cina, con Ricciardo che per 4 millesimi ha la meglio su Hulkenberg

Topics

Per la prima volta nella stagione, la Renault riesce a piazzare entrambe le monoposto nella Q3, come nel finale dello scorso anno. Dopo avere racimolato solo 6 punti nei primi due round e con l’onta del doppio ritiro in Bahrain, la casa della Losanga rialza la testa nelle qualifiche di Shanghai, mettendo ampiamente nella top 10 sia Ricciardo che Hulkenberg. Nonostante un misero 13° crono nella mattinata, l’australiano riesce a fare meglio del pimpante Hulkenberg, firmando la sua miglior qualifica da quando veste i colori giallo neri con il settimo crono. Nico, invece, partirà subito dopo, con l’ottavo tempo a soli 4 millesimi dal compagno.

“Sono molto contento – ha commentato Daniel RicciardoInserire ambedue le macchine nei primi dieci rappresenta un solido risultato di squadra. La battaglia nel midfield è davvero serrata, quindi uno o due decimi fanno una differenza enorme, ed è bello essere i migliori a centro gruppo. Il mio giro in Q3 non è stato perfetto, anzi ho sbagliato qualcosa nel settore finale, quindi è una bella notizia sapere di essere settimo sulla griglia. Per domani puntiamo a stare nei primi sette, ma se succede qualcosa proveremo anche a mirare al sesto posto”.

Positive anche le impressioni di Nico Hulkenberg: “Questo è un ottimo risultato per la squadra. Avere tutte e due le monoposto in Q3 è promettente, anche alla luce di come si è comportata la vettura durante il fine settimana. Siamo riusciti ad entrare in Q2 con un solo run, il che è fantastico. Il passo sembra buono, considerando i riscontri di ieri, quindi per la gara puntiamo a un doppio arrivo a punti”.

“Siamo in una buonissima posizione per domani – ha commentato infine Alan Permane, Sporting Director di Renault Sport – Possiamo ambire a un risultato molto solido. Il ritmo sulla distanza di gara promette bene e stasera continueremo a lavorare per elaborare la strategia in vista di domani”.

 

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button