2018Formula 1Gran Premio Brasile

Formula 1 | Gp Brasile 2018, Hamilton:”Manovra irrispettosa di Sirotkin”

Il pilota della Mercedes conquista la 100esima pole della Mercedes e dichiara che oggi si sentiva di fare la pole. Il cinque volte campione del mondo commenta anche l’episodio avvenuto in Q2.

Il neo campione del mondo 2018 conquista anche il Brasile in qualifica. Pole da record con un 1:07.281, conquistando così la 100esima pole della Mercedes.

Oggi la pole se la contendevano i due piloti più forti: Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Alla fine prevale il pilota inglese dettando il passo sin dal primo tentativo in Q3. Hamilton è stato l’unico tra i top driver ad aver migliorato il tempo nel secondo tentativo.

La qualifica per il cinque volte campione del mondo non è iniziata nei migliore dei modi. In Q2 Sirotkin stava per andare sopra al pilota inglese che era rimasto al centro della pista, non facendo così passare il pilota russo. Il pilota Mercedes è stato messo sotto investigazione, ma non ci sono state delle conseguenze per lui.

Le parole del pilota inglese su questo episodio

“Eravamo tutti nel giro di lancio e fra tutti noi c’era un po’ di spazio. Di colpo ho visto arrivare una macchina velocissima e ho pensato: “oddio, è nel suo giro veloce?!”.Così mi sono spostato ma proprio dove stava andando lui. Il problema è che lui non era nel suo giro veloce, per cui non so cosa pensava di fare. Tutti sappiamo che nei giri di lancio dobbiamo restare distanziati, È stata una manovra irrispettosa”

Per quanto riguarda la gara di domani, Hamilton partirà con gomma supersoft e avrà di fianco Vettel con gomma soft. La Mercedes ha provato a fare la stessa strategia della Ferrari, ma la pista essendo ormai bagnata non ha permesso al pilota inglese di poter migliorare il proprio tempo fatto con le supersoft.

Le parole di Hamilton sulle qualifiche

“Era così vicino tra di noi, che oggi avevamo bisogno del 100%, non del 99%”, ha detto Lewis.

“Ero davvero felice del mio giro e penso che abbiamo fatto un ottimo lavoro collettivo come squadra per ottenere la pole oggi. Abbiamo dovuto fare un sacco di lavoro durante la notte e la squadra è stata impeccabile con i loro sforzi. Sono stato davvero felice dopo il mio primo giro, ho capito subito che eravamo partiti bene. La pista era buona, il grip era fantastico e il feeling era migliore che mai”.

Gp Brasile 2018, Hamilton:"Manovra irrispettosa di Sirotkin"

“E’ un circuito fantastico, generalmente non fanno più circuiti come questo – è piuttosto collinare, corto, molto tecnico e soprattutto molto impegnativo”.

“La pioggia scendeva di tanto in tanto, quindi era difficile capire se sarebbe stata scivolosa alla curva successiva o meno. E’ stato sicuramente difficile, ma credo che tutti noi abbiamo fatto un buon lavoro e per fortuna la pioggia ha resistito, così abbiamo potuto spingere alla fine”.

 

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close