2018Formula 1Gran Premio Belgio

Formula 1 | GP Belgio 2018, Ferrari in vetta sia alla mattina che al pomeriggio

Piloti Ferrari abbastanza soddisfatti dopo due sessioni che li hanno visti al vertice, anche se Vettel non ha ancora il feeling ideale

Topics

Con la nuova specifica della power unit introdotta per i due tracciati più ad alta velocità del Mondiale (Spa e Monza), la Ferrari ha battezzato il weekend belga nel migliore dei modi. Sebastian Vettel ha dettato il passo nelle FP1 mattutine, mentre Kimi Raikkonen ha fatto lo stesso nel pomeriggio. L’unica nota stonata è il turno pomeridiano del tedesco, fermo a più di 7 decimi dal compagno e con un crono tutt’altro che ideale.

Vettel è chiamato qui ad iniziare la rimonta sui 24 punti (quasi una gara) che accusa da Hamilton, conseguenza dell’errore di Hockenheim e della brutta qualifica in Ungheria che non gli ha consentito di impensierire l’inglese durante la gara. “Non ho ancora la macchina che desidero – ha commentato il quattro volte iridato – ma c’è tempo per sistemare il set up. Probabilmente, Kimi aveva più feeling di me sul giro secco. La pioggia non dovrebbe più crearci dei problemi e sarebbe interessante avere una sessione bagnata per confermare che abbiamo trovato le soluzioni giuste. La nuova specifica della power unit sembra funzionare, ma non la possiamo ancora giudicare del tutto. Spa e Monza sono un ottimo banco di prova per verificare come andrà, quindi tireremo le somme dopo la prossima gara”.

Soddisfatto anche Kimi Raikkonen, che nel pomeriggio ha rifilato 168 millesimi alla Mercedes di Hamilton e quasi mezzo secondo a Bottas. Tutti gli altri, a partire da Verstappen 4°, pagano un divario di oltre cinque decimi. “Il venerdì non contano molto i tempi – ha detto Kimi – Domano continueremo con il lavoro e vediamo dove possiamo arrivare. Oggi pensavamo che piovesse ma non è accaduto; bisognerà comunque tenere d’occhio il meteo perché sarà un punto chiave del weekend”.

Topics
Continua la lettura

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Aspetta! C'è dell'altro!