DichiarazioniFormula EWEC

Formula 1 | Felipe Massa: “Non credo che il Brasile sarà un’ opzione per me, sia per vivere sia per correre”

Felipe Massa ha escluso l'idea di voler tornare in Brasile per gareggiare nella stock car brasiliana, perché crede che il Brasile non sia l'opzione giusta per lui, sia per vivere sia per correre.

Il pilota brasiliano Felipe Massa ha escluso dal suo futuro il campionato di stock car brasiliano. L’attuale pilota della Williams aspira ad ottenere un sedile nel WEC, nel DTM o nella Formula E.

Felipe Massa giovedì scorso a Monza, ha annunciato il suo ritiro dalla Formula 1, alla fine di questa stagione. Per tutta risposta dal Brasile si è subito sparsa la voce di un suo possibile arrivo nella serie nazionale di stock car, dove hanno approdato tanti altri piloti brasiliani che in precedenza avevano gareggiato in Formula 1.

Tale indiscrezione ha fatto il giro dell’intera nazione sudamericana e lo stesso Felipe Massa ha smentito in fretta, affermando: “Non credo che il Brasile sarà un’ opzione per me, sia per vivere sia per correre. Magari solo per divertimento, una gara o due, ma non un intero campionato”.

L’attuale pilota della Williams che ha residenza a Monte Carlo, ha precisato di voler puntare ad altre categorie internazionali, infatti ha dichiarato: “Ci sono altre categorie in cui sarebbe bello correre, come il WEC, il DTM e forse la Formula E. Ho tempo per pensarci. Penso di aver molta meno pressione per decidere, dipende solo da me. Non ho idea se correrò l’anno prossimo o no, ma dovrà essere qualcosa in cui mi sento a mio agio e che mi interessa”.

L’ex ferrarista Felipe Massa ha inoltre escluso categoricamente l’ipotesi di poter rimanere in Formula 1 con un ruolo differente da quello di pilota, infatti a riguardo ha dichiarato: “Non mi vedo a lavorare sul lato tecnico di una squadra, o come giornalista. Non sono cose che ho sempre sognato di fare. Quello che posso fare è rappresentare un qualsiasi marchio, partecipare a eventi. Se faccio qualcosa per la tv, non sarà come un lavoro regolare, perché non fa parte di ciò che voglio fare ora”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button