Presentazioni F1

Formula 1, ecco la MRT05 della Manor Racing, la vettura della speranza e del riscatto

Stamattina sul Circuit de Barcelona-Catalunya, nella giornata inaugurale dei test in preparazione alla stagione agonistica che prenderà il via in Australia tra 26 giorni, è stata svelata la MRT05, la vettura con la quale la Manor Racing (il nuovo nome della scuderia) competerà nel Campionato del Mondo di Formula 1 2016.

Fornitore motoristico della scuderia, quest’anno è la Mercedes, e la MRT05 monta una Mercedes-Benz PU106C Hybrid Power Unit, mentre la Williams gli fornisce la trasmissione, le sospensioni ed il retrotreno. Da un po’ di tempo, il team sta effettuando un periodo di rafforzamento, che riguarda tutto l’organigramma della scuderia, non soltanto tra i tecnici: infatti ora all’interno della Manor Racing, troviamo Dave Ryan con il ruolo di direttore sportivo, Nicholas Tombazis e Pat Fry dopo la loro esperienza in Ferrari. La piccola scuderia vuole fare il possibile per fare un balzo in avanti e togliersi di dosso il soprannome di “Cenerentola”.

formula-1-ecco-la-mrt05-della-manor-racing-2016

Guardando la nuova MRT05, notiamo delle forme sinuose che abbiamo visto in Mercedes, Haas, Renault e Force India, soprattutto nell’anteriore e un musetto molto lungo e piatto, che ricorda un po’ il muso della SF15-T, ovvero la monoposto della Ferrari del 2015. In Manor finalmente sempre respirare molta fiducia sul progetto, come ce lo conferma il direttore tecnico John McQuilliam: «Possiamo dire facilmente che questa sia la miglior macchina mai lanciata, di sicuro quella maggiormente sviluppata, ambiziosa e aggressiva. Il pacchetto complessivo rappresenta un importante passo avanti, non solo rispetto allo scorso anno ma rispetto a tutte le altre vetture che abbiamo fatto in passato. Ci attende una lunga strada in termini di sviluppo, ma abbiamo già un pacchetto da sogno per le persone che hanno lavorato duramente sulla MRT05».

Ce la farà la piccola scuderia a riscattarsi e portare a casa dei buoni risultati, schiodandosi dall’ultima fila sulla griglia di partenza? Dave Ryan, il direttore sportivo ha posto degli obiettivi chiari per il team: «Essere rispettati e competitivi. Sappiamo che dobbiamo migliorare in ogni aree e non sottovalutiamo la concorrenza, ma abbiamo riunito un grande gruppo di persone, con partnership tecniche fantastiche, con Mercedes e Williams, ora sta a noi garantire i risultati».

formula-1-svelata-la-nuova-manor-mrt05-2016

La MRT05 sarà affidata a due giovani esordienti nel Circus, ovvero i piloti Pascal Wehrlein, tedesco 21 anni, stimato e apprezzato dalla Mercedes e con un passato in Formula 3 e DTM dove ha ottenuto degli ottimi risultati e Rio Haryanto, 23 anni pilota indonesiano (per la prima volta nella storia in Formula 1), proveniente dalla GP2.

In questa stessa giornata, la MRT05 ha fatto il suo debutto in pista a Barcellona, insieme agli altri team, con alla guida Pascal Wehrlein, che proverà la vettura anche martedì 23 febbraio, per poi lasciare il volante al compagno di squadra indonesiano per le giornate di mercoledì e giovedì.

 

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close