2018Formula 1Test Abu Dhabi

Formula 1 | Daniil Kvyat torna in pista con la Toro Rosso nei test di Abu Dhabi

Daniil Kvyat si riunirà con la Toro Rosso già nei Test di Abu Dhabi, in programma dopo l’ultimo Gran Premio della stagione 2018

Daniil Kvyat dopo un anno lontano dalle piste di Formula 1, trascorrendolo a Maranello come test driver, ha appena firmato con la Red Bull per poter tornare a correre nella prossima stagione con la Toro Rosso. Già a fine 2018 tornerà in pista con la monoposto della Scuderia di Faenza, in occasione dei test di Abu Dhabi, in programma la settimana successiva all’ultimo Gran Premio della stagione che si svolgerà sul circuito di Yas Marina.

“Ogni chilometraggio che potrà fare sarà un bene per lui. L’obiettivo è fargli fare chilometri e conoscere i nuovi pneumatici, per fargli rendere l’idea di quello che sta succedendo con la vettura, anche la vettura del prossimo anno sarà diversa per via delle novità aerodinamiche. Tuttavia è sempre positivo poter fare chilometri con la vettura,” ha così commentato la notizia, Franz Tost, il boss della Toro Rosso a Motorsport.com.

Il test di Abu Dhabi rappresenterà una sorta di antipasto di ciò che vedremo nella prossima stagione, oltre a e Kvyat con la Toro Rosso, ci saranno anche Kimi Raikkonen e Charles Leclerc che raggiungeranno le loro nuove Scuderie (Kimi in Sauber e Charles in Ferrari). In Force India, non è stato confermato se ci sarà Lance Stroll.

Kvyat non ha ancora svolto la prova sedile e lo farà nelle prossime due settimane. Nel corso di questa stagione ha svolto il ruolo di test driver della Ferrari, lavorando sullo sviluppo e al simulatore, ed è sceso in pista soltanto una volta con la Rossa sul circuito di Fiorano lo scorso Aprile, lavorando sulle gomme da bagnato. La sua ultima apparizione su un circuito di Formula 1, risale al Gp degli Stati Uniti 2017 con la Toro Rosso per poi essere scaricato a tre Gran Premi dalla fine per far spazio alla nuova coppia Pierre Gasly e Brendon Hartley.

Per il pilota Russo si tratterebbe della terza opportunità in Formula 1, dopo essere stato retrocesso nel 2016 dalla Red Bull alla Toro Rosso, e in questo momento lo stesso Team Austriaco non ha ancora espresso quale sarà la nuova line-up piloti della Scuderia di Faenza, dopo aver promosso Gasly nella Scuderia principale in sostituzione di Daniel Ricciardo.

Al momento si sta quindi aspettando di sapere chi sarà il secondo pilota della Toro Rosso, con Brendon Hartley che vedrà con ogni probabilità il suo sedile preso da Alexander Albon, pilota della Formula 2 e che era in procinto di esordire in Formula E con il Team Renault e.dams, con un contratto di tre anni, ma la Red Bull sembra aver negoziato a lungo con il Team affinché lo lasciasse raggiungere la Toro Rosso. Il pilota inglese con cittadinanza thailandese non ha partecipato ai test pre-stagionali della Formula E a Valencia e stando alle ultime voci sarebbe molto vicino all’ottenere il volante rimasto libero in Toro Rosso, anche se Hartley insiste nel dire di avere un contratto per il prossimo anno. Staremo a vedere in attesa dell’ufficialità che arriverà nei prossimi giorni.

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close