2018

Formula 1 | Christian Horner applaude la Ferrari: “Il loro motore meglio di Mercedes”

La vittoria Ferrari a Silverstone è stata ottenuta grazie al motore che secondo Horner ha raggiunto Mercedes a livello di prestazioni

Topics

Il weekend del Gp Gran Bretagna, appena trascorso ha visto la Ferrari trionfare per l’ennesima volta in questa stagione di Formula 1. Una vittoria che ha messo in luce, l’ottima forma della monoposto di Maranello e della Power Unit.

Sul risultato ottenuto dal Cavallino Rampante, ne ha parlato Christian Horner, Team Principal della Red Bull il quale pensa che la Power Unit della Rossa sia diventata un obiettivo viste le ottime prestazioni dimostrate in questa stagione in Formula 1.

La vittoria della Ferrari, è stata accolta anche da polemiche, che poi si sono attenuate, in seguito al contatto tra Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton, e che aveva in qualche modo quasi messo in secondo piano l’incredibile impresa della Rossa ottenuta in una pista in cui solitamente le Mercedes hanno sempre dominato e che di sicuro potevano ripetere Domenica.

Come detto inizialmente, l’ottima forma della monoposto e soprattutto il motore, il secondo della stagione, introdotto in Canada sulla vettura di Sebastian Vettel, sembra sia riuscito a raggiungere le prestazioni di Mercedes ed addirittura superate, secondo quanto sostiene Christian Horner da diverso tempo.

formula 1 horner motore ferrariPer il sito Motorsport.com, ecco le dichiarazioni di Horner a riguardo: “Credo che il motore Ferrari sia il riferimento della categoria, ora. Possiamo vedere come Haas e Sauber abbiano fatto ottimi passi avanti nel corso della stagione”.

“Ora la situazione tra i vari motori di Formula 1 racconta di un livellamento nelle prestazioni. Tutto sta nel potenziale di sviluppo delle Power Unit,” ha così proseguito il Team Principal della Red Bull.

Infine, ennesima frecciatina lanciata da parte di Horner alla Renault, che dopo diversi anni di collaborazione con la Red Bull, caratterizzati da importanti successi a fine stagione si divideranno, per iniziare una nuova avventura con i motori Honda: “Il fine settimana di Silverstone è stato molto difficile per i motori Renault. Il livello a cui sono non si può nascondere dietro alle statistiche. C’è un gap da colmare e speriamo in Honda. Abbiamo molta fiducia riguardo ciò che hanno in cantiere per il futuro”.

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, classe 1986 residente a Fermo nelle Marche. Le mie passioni sono i cavalli e la Formula 1 che seguo dall'Agosto 1998, avendo così avuto la possibilità di vedere correre un certo Michael Schumacher, che poi diventerà il mio pilota preferito, e quindi la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Negli ultimi anni, mi sono appassionata di un altro pilota, Fernando Alonso, che apprezzo molto per le sue doti di guida, talento e il suo modo di approcciare una gara, una nuova avventura impegnandosi al 100%. Il mio sogno è di poterlo incontrare un giorno.