2018

Formula 1 | Brown: “Mercedes può vincere 7 titoli di fila”

Il direttore esecutivo della Mclaren prospetta un lungo dominio Mercedes con la permanenza fino del 2021 delle regole attuali. Brown auspica un intervento di Liberty Media per rendere la F1 più combattuta

Topics

Zak Brown, direttore esecutivo del Mclaren Technology Group, lancia l'”allarme”: con l’attuale regolamento, che avrà durata fino al 2021, Mercedes può arrivare a vincere altre tre stagioni, per un dominio totale dalla durata di sette anni.

“A mio avviso, con le regole attuali e con attuali le spese, i team Mercedes e Ferrari restano gli assoluti favoriti. E non solo di oggi, ma anche dei prossimi 3 campionati”.

“Se fossi nei panni di Maranello o di Stoccarda, specialmente di Stoccarda visto che sta dominando da tempo nel Circus, vorrei proseguire con il sistema di bonus che mi garantiscono più risorse, tuttavia la domanda che ci dobbiamo porre è “che cosa succederebbe se le Frecce d’Argento vincessero 7 mondiali di fila? Che impatto potrebbe avere una simile supremazia sullo sport?””, si chiede Brown, spiegando bene come le due scuderie non abbiano interesse al momento a cambiare le regole del gioco. “A mio avviso, con le regole attuali e con attuali le spese, restano gli assoluti favoriti. E non solo di oggi, ma anche dei prossimi 3 campionati”.

“Abbiamo la chance di invertire la rotta dal 2021 e sono sicuro che se ci saranno cinque/ sei team in grado di lottare per il titolo la F1 se ne vedrà bene e sarà molto più divertente da seguire. Non credo che Mercedes sarebbe meno meritevole se si aggiudicasse la vittoria con 5 successi all’anno anzichè 15. Ci sarebbe soltanto più competizione”, ha aggiunto.

“Ferrari e Mercedes non hanno risposto favorevolmente negli incontri a cui ho partecipato” alle proposte avanzate da Liberty Media per limitare le spese e introdurre motori più semplici.

Crede che Liberty Media dovrebbe “concentrarsi su ciò che è meglio per lo sport e che cosa è meglio per il tifoso” e accetta che non tutte le squadre sosterranno completamente i loro piani.

“Penso che debbano essere preparati a riconoscere che non renderai tutti felici, quindi il loro obiettivo deve essere quello che è meglio per lo sport. E se qualcuno sente di fare un danno al proprio team, allora preferirei perdere uno, sostituirli e avere 10, che avere una o due squadre in campionato “.

Brown ha detto che la possibilità per Ferrari e Mercedes di lasciare la F1 è altamente improbabile, ma penso che tutto sia possibile. Perciò dobbiamo arrivare a una serie di regole che consentano a coloro che guardano allo sport di entrare. Sarebbe inaspettato e, si spera, altamente improbabile che se ne vadano”.

“Ma lo sport deve andare avanti. Penso che la Ferrari sia un caso unico perché sono Ferrari, ma abbiamo perso la BMW, abbiamo perso la Toyota, abbiamo perso la Honda prima, abbiamo visto tutti i produttori andare e venire e lo sport è sempre sopravvissuto “.

Quindi penso che dobbiamo scrivere regole andando avanti su ciò che è meglio per lo sport, non meglio per i produttori di oggi”, conclude

Topics
Continua la lettura

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Aspetta! C'è dell'altro!