Formula 1, Barhain contro Gp Qatar

formula1-qatar-vuole-gpQualche tempo fa, Vi avevamo parlato del Qatar che era in trattative con Bernie Ecclestone e la Formula 1 per poter inserirsi nel calendario dei Gran Premio nel 2017, e che dopo Barhain ed Abu Dhabi diventerebbe il terza tappa in Medio Oriente. E in questi giorni la stampa ha incontrato Bernie Ecclestone durante il tradizionale incontro di fine anno, svoltosi a Londra, che anche in virtù dei 78 milioni di dollari che il Qatar potrebbe versare annualmente, ha così commentato, parlando del Sakhir, il primo che nel 2004, portò il Circus nella penisola arabica: «Era un’idea che pensavamo potesse funzionare, ma quando siamo andati e ho preso accordi con il Barhain, ci hanno detto che stavano ideando una novità nella zona, ci hanno chiesto la garanzia che non si sarebbero organizzate altre gare nell’area del Golfo, ed io gli ho assicurati, rispondendo di sì e con una stretta di mano».

Rispettando i patti, così per far entrare il secondo Gp nel Medio Oriente, in Abu Dhabi, che nel calendario del 2009, è stato approvato dai Principi del Barhain, e su questo argomento, lo stesso Ecclestone commenta: «Ho spiegato loro la posizione in cui mi trovavo e gli ho detto che dovevano chiedere il permesso al Barhain, e se sono contenti loro, lo sono anche io. E così si sono incontrati e hanno trovato l’accordo».

Invece, per il Qatar: «È arrivata la proposta da parte degli organizzatori locali per questo Gran Premio, così gli ho detto di contattare Manama, e trovare un accordo tra loro, ma finora non ci sono stati esiti positivi».

E così non ci sarà nessun Gp in Qatar, così come niente Gp in Corea, che inserito in calendario a sorpresa dalla FIA, ha preso le distanze e avvertito di non riuscire a rispettare i tempi previsti. Su quest’ultimo fatto, il boss della Formula 1, ha spiegato che c’è un contratto con gli organizzatori Coreani, ma gli stessi preferirebbero non farlo, anche se in un primo tempo era sembrata una buona idea, li abbiamo tenuti fuori un anno per poi reinserirli prossimo anno, ma visto che ormai non si farà, ci saranno delle penali da pagare (per aver violato i patti, secondo quanto scritto nel contratto).

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button