2019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1

Formula 1 | Antonio Giovinazzi: “Sento tanta pressione”

Antonio Giovinazzi dichiara di sentire una certa pressione non avendo ancora conquistato la top ten

Topics

E’ stato senza dubbio un inizio di stagione complicato per Antonio Giovinazzi. Prestazioni non sempre all’altezza, sempre dietro a Kimi Raikkonen in gara, ma anche tanti, troppi problemi tecnici, che hanno pesantemente influenzato i primi weekend. Il pilota dell’Alfa Romeo ha ammesso di sentire una certa pressione non essendo ancora riuscito a conquistare i suoi primi punti, rimanendo l’unico a quota zero oltre ai due Williams.

Sento tanta pressione da parte degli italiani non avendo ancora fatto i primi punti.” Ha dichiarato Antonio Giovinazzi ai microfoni di Sky Italia. Come detto il pugliese ha patito anche qualche guaio tecnico di troppo, oltre ad una C38 a cui manca qualcosa per fare il salto di qualità. “Stiamo cercando di trovare una soluzione dopo un fine settimana che non è stato positivo per nessuno di noi”, ha detto il giovane dell’Alfa Romeo.

“Ma siamo una grande squadra e abbiamo una buona macchina, ne sono convinto. Dobbiamo trovare un modo per mettere insieme l’intero pacchetto e i risultati arriveranno”. ha concluso Antonio Giovinazzi.

A sua discolpa va detto che aldilà delle noie tecniche, che hanno indubbiamente rallentato il percorso di Antonio, è praticamente da Melbourne che l’Alfa usa il suo giovane pilota come cavia di strategie assolutamente inefficaci. L’ultimo caso si è verificato in Spagna quando il pugliese è stato chiamato ai box dopo soli 7 giri, quando le sue gomme rosse ne avrebbero potuto fare almeno il doppio, per montare delle Hard che comunque non gli avrebbero permesso di arrivare fino in fondo. Inoltre fino ad ora i suoi meccanici non sono mai stati costretti agli straordinari, perchè finora il Bon Giovi della Formula 1 non ha mai fatto gravi incidenti.

Insomma da Antonio ci si aspetta una scossa, ma al momento i motivi per crocifiggerlo non ci sono. D’altronde provate voi a correre in squadra contro questo Kimi Raikkonen…

Topics
Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, ho 17 anni e frequento il quinto liceo scientifico di Campobasso. Sono cresciuto con una grande passione per i motori, che è sfociata in un amore viscerale per la massima competizione motoristica, la Formula 1. A farmene innamorare un certo Fernando Alonso, pilota che tifo dal 2013!

Altri articoli interessanti

Back to top button