2018

Formula 1 | Alain Prost: “Renault non è pronta per diventare campione”

Prost ha lodato l’attuale coppia di piloti Renault, ma ammette che la macchina è lontana dal poter lottare per il titolo, obiettivo che Renault insegue per il 2020

Topics

Con tre team motorizzati Renault, una degli osservati speciali dl 2018 sarà senz’altro la casa francese. Da lei dipenderà buona parte delle speranze della Red Bull di competere per il titolo e magari convincere Ricciardo a rinnovare, nonché le sorti della McLaren, che dopo tre anni disastrosi e un’ecatombe di sponsor (si calcola che sette sponsor abbiano detto addio al team britannico negli ultimi tempi), deve inevitabilmente risollevarsi.

E poi c’è il team interno, che dopo un 2017 nettamente migliore del 2016 deve fare nuovi passi avanti. La coppia è di tutto rispetto – Hulkenberg e Sainz sono piloti veloci e costanti – la macchina si vedrà.

Alain Prost, che la Renault la conosce bene, non ha dubbi sull’attuale situazione del team interno. Dopo essersi detto certo che Renault sarà dietro a Red Bull e McLaren nel 2018, il quattro volte iridato ha parlato dei due piloti attuali: “La coppia di piloti è fantastica. Nico è veloce, Carlos altrettanto e insieme possono solo beneficiare alla squadra e portarla in alto”.

“Carlos è andato forte da subito, vale a dire da Austin, quando è salito sulla RS17 per la prima volta. Era il suo debutto su una macchina ufficiale dopo anni di Toro Rosso ed è stato impressionante come si sia trovato bene. In Messico ha commesso qualche errore, ma lo possiamo accettare. Il fatto che sia venuto da noi prima del 2018 è un bene per il team, perché ci conosce già e scatterà il prossimo anno con più esperienza insieme a noi”.

“Poi dovremo fare delle scelte. Il mercato sarà di nuovo aperto per il 2019, ma per ora ci concentriamo sul lavoro con Nico e Carlos. Non siamo nella condizione di vincere il campionato, dunque dobbiamo fare piccoli passi”.

 

Topics
Continua la lettura

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Aspetta! C'è dell'altro!