2019Formula 1

Ferrari, filming day a Monza con esito positivo

Ferrari è scesa in pista a Monza con Charles Leclerc per un filming day. Per quest’occasione sono state provate alcune novità sulla SF90.

La Ferrari dopo il deludente weekend del Gp Ungheria, ha bisogno di ritrovare delle buone notizie in vista dei prossimi appuntamenti della stagione che riprenderà al termine di questa pausa estiva.

Nella giornata di ieri, la Ferrari è scesa in pista a Monza con la SF90 e Charles Leclerc per un filming day. In occasione di questa giornata, secondo quanto riportano i colleghi di Motorsport.com, la Scuderia di Maranello ha raccolto dati interessanti e positivi in vista del Gp Italia che si svolgerà sul tracciato Brianzolo nel weekend dal 06 all’08 Settembre.

Questo evento promozionale si è svolto a porte chiuse, con il pilota Monegasco che ha potuto completare solo 100 chilometri, come previsto dal regolamento. Tuttavia, il Cavallino Rampante ha portato alcune novità sulla SF90 per raccogliere dati e prepararsi al meglio in vista della ripresa della stagione e del Gp Italia. A quanto pare gli uomini di Maranello sono usciti da Monza con aria felice e positiva.

Di recente, Mattia Binotto aveva dichiarato l’intenzione di approfittare al massimo della pausa estiva per lavorare sui punti deboli riscontrati sulla SF90 e migliorare le sue prestazioni per le restanti gare del calendario. Perciò, in questa giornata sulla SF90 dotata di pneumatici Pirelli “demo” sono stati testati parti del pacchetto a bassissimo carico aerodinamico, ma non il motore Evo 3 che sarà montato direttamente nel weekend di Monza. La squadra test ha quindi raccolto e portato a Maranello dati telemetrici interessanti per capire e preparare al meglio la vettura in vista di due importanti appuntamenti del Mondiale come Spa e Monza.

Inoltre, Leclerc ha raccolto informazioni sulla temperatura della pista, il grip dell’asfalto di Monza e quindi il funzionamento delle gomme Pirelli, anche la sua vettura era dotata dei pneumatici “demo” ma a quanto pare molto simili a quelli che useranno i piloti nel mese di Settembre proprio nel “Tempio della velocità”.

Il team italiano è alla disperata ricerca della sua prima vittoria in Campionato e magari il più presto possibile. Dopo un Gp Ungheria non proprio felice, con questa tattica dovrebbe trovarsi in vantaggio rispetto ai rivali per i primi due weekend dopo le vacanze estive. Chissà se i dati raccolti in questa giornata possano davvero aver fornito quelle risposte che si aspettavano e poter preparare al meglio le vetture in vista del Gp Belgio e soprattutto del Gp Italia, molto atteso da parte della Ferrari e dei suoi tifosi che raggiungeranno Monza sperando di poter festeggiare un ottimo risultato e magari una vittoria…

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close