DichiarazioniFormula 1

Ferrari: chi è stato contattato per essere team principal?

Il ruolo di direttore della scuderia di Maranello è una posizione ambita ma temuta allo stesso tempo. L’addio del ingegnere italo-svizzero apre alle speculazione, e i pettegolezzi, sul suo sostituto

Secondo gli ultimi rumors, la Ferrari, avrebbe contattato due Team Principal già la scorsa stagione, offrendo loro il posto di Binotto

Dopo le dimissioni di Mattia binotto, dal ruolo di Team Principal, si sono aperti alcuni rumors su chi sarà il prossimo direttore della Ferrari. La posizione sembra esser maledetta, infatti dopo l’addio di Stefano Domenicali, nel 2014, si sono susseguiti tre diversi Team Principal( Mattiacci, Arrivabene e Binotto). Di conseguenza, vedendo la difficoltà di ricoprire questa posizione, nessuno vuole abbandonare la propria posizione per affrontare questa difficile avventura. Lasciando intendere che il clima in casa Ferrari, rispetto agli altri team, non sia disteso ma anzi si viva con una particolare pressione. Questo ambiente è figlio della necessita di tornare a vincere della Rossa.

Andreas Haupt, di Autor Motor und Sport, dichiara che: “La Ferrari aveva già pensato di sostituire Mattia lo scorso inverno. I principali candidati erano Andreas Seidl e Christian Horner,  ricevendo il no secco da tutti e due. I migliori non si vogliono avvicinare a Maranello, il che fa capire il clima della Rossa. Se anche il nuovo arrivato è obbligato alla vittoria del titolo piloti e costruttori, nessuno vuole rischiare. Rischi il lavoro ancor prima di cominciare a lavorare“. Una posizione, che come scrive il Corriere dello Sport, è stata rifiutata anche da Franz Tost, Team Principal Alpha Tauri, e Gerard Bergher.

Il rischio di Frederic Vasseur

Il Team Principal dell’Alfa Romeo, secondo Haupt, accettando il ruolo in Ferrari andrebbe in contro a grossi rischi, perché: “Vasseur vedrebbe la propria posizione in pericolo, a causa dell’arrivo di Audi come motorista Sauber. Il francese dovrebbe rifugiarsi a Maranello e farsi degli amici e alleati nella squadra. L’ex Team Principal della Renault dovrà riportare la Ferrari dove gli spetta, in cime alle classifiche mondiali“. La Rossa andrebbe a pretendere, da Vasseur, di riportare quel titolo mondiale che manca dal lontano 2007.

Mattia Peddis

Sono Mattia uno studente di scienze politiche con la passione per la Formula 1 e per la politica. Il mio obbiettivo è quello di trasmettere la mia passione per il Motorsport attraverso la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio