Formula 1Tecnica e Circuiti

Ferrari buona la prima per il nuovo diffusore

Topics

Il nuovo diffusore della Ferrari oggi ha dato un ottimo aiuto agli ingegneri della rossa dimostrando che l’anima aerodinamica della vettura sta avendo i riscontri dati dalla galleria del vento, cosa che negli ultimi anni è mancata alla casa italiana. Con l’abolizione del beam wing, che fino all’anno scorso offriva carichi aerodinamici capaci di aggiungere alcuni chilometri orari alla velocità pura della monoposto, da parte della FIA gli uomini in rosso capitanati dal nuovo capo aerodinamico Dirk De Beer hanno ben deciso di concentrare il lavoro sulla parte inferiore del’alettone posteriore sotto la struttura anti crash posteriore.

In questa zona è possibile notare alcuni spoiler ricurvi verso l’interno e capaci di fluire i flussi d’aria nella parte sottostante del telaio. Con il nuovo alettone e questa nuova intuizione la F14-T sembra poter sfruttare al meglio il potenziale aerodinamico racchiuso nel suo pulsante cuore, Infatti oggi Alonso, che è subentrato al finlandese Raikkonen, non ha avuto problemi di affidabilità e si è notato che la guida era più pulita e fluida.

Topics
Continua la lettura

Aspetta! C'è dell'altro!