Formula 1

Fernando Alonso: «Ricciardo campione del mondo? Impossibile»

fernando-alonso-ricciardo-campione-del-mondo-impossibile-001

Daniel Ricciardo è senza dubbio l’uomo del momento per quanto riguarda la Formula 1. Dalla sua ha anche un famosissimo proverbio che cita «tra i due litiganti, il terzo gode», e fino ad ora è sempre stato così. Il pilota australiano della Red Bull è stato l’unico pilota fino ad ora che è riuscito a interrompere il dominio della Mercedes anche grazie alla vittoria conquistata anche al Gran Premio del Belgio, la terza in carriera, la seconda consecutiva. Daniel è riuscito ad avvantaggiarsi della guerra fratricida che ha visto protagonisti Nico Rosberg e Lewis Hamilton e anche per quanto riguarda il campionato piloti, l’australiano sembra essere l’unico in grado di impensierire la coppia di testa.

Scavalcato Fernando Alonso in classifica piloti, il 24enne di Perth, ora come ora, può concretamente puntare al titolo nonostante il distacco, pesante, di 64 punti da Rosberg e 35 da Hamilton. È vero, le possibilità di Ricciardo non sono tante e lo stesso Alonso ha confessato di non credere nella rimonta dell’australiano nei confronti dei due alfieri Mercedes: «Ricciardo campione del mondo? Non credo sia possibile. Sta facendo un lavoro fantastico e sta sorprendendo tutti, ma il vantaggio della Mercedes è veramente ampio – ha spiegato l’asturiano – Alla Mercedes basta finire le gare per aumentare il vantaggio ma se c’è qualcuno che può farcela a strappare loro il titolo, al momento è solo Ricciardo». Eppure, nonostante il distacco da Hamilton e Rosberg, Daniel non molla: «Sono molto fiducioso per il futuro. Essere riusciti a fare il massimo dei punti in Belgio ci dà un po’ più di speranza per i circuiti che arriveranno più avanti in stagione, come Singapore e Suzuka. Monza, ad esmepio, sarà ancora una gara difficile – ha commentato l’australiano – Quando sono passato in Red Bull volevo vincere delle gare, ma penso che tre vittorie in dodici gran premi abbia superato tutte le aspettative. Ho dimostrato di essere veloce in qualifica e in gara e una buona consistenza. Credo che il team sia molto contento e io sono molto contento, sinceramente mi sto divertendo come mai prima d’ora».

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.