2018

Formula 1 | UFFICIALE: Sky Italia si appropria dei diritti fino al 2020

Sky Italia si appropria dei diritti della Formula 1 per i prossimi 3 anni, nel 2018 solo 4 gare in chiaro su TV8

Topics

E’ ufficiale. Sky Sport F1 HD si è assicurato diritti per la Formula 1 con un contratto triennale che comprenderà le stagioni 2018, 2019 e 2020. Di 21 gran premi, 17 saranno in diretta esclusiva e solo 4 saranno in chiaro su TV8, il canale che trasmetterà le differite.

La storica sconfitta Rai è ormai stata resa pubblica: dalla radiotelevisione italiana sparirà la F1 per la prima volta dal 1953. TV8 subentra e garantisce la copertura in diretta di meno di un quinto della stagione di F1, senza però negare agli italiani la diretta del gran premio di casa a Monza. Sky si occuperà anche di trasmettere i campionati associati alla F1 tra cui la F2, la GP3 e la Porsche Supercup.

Matteo Mammì, senior director della sezione sportiva, programmazione e produzione di Sky, si è dichiarato entusiasta di aver rinnovato la partnership a lungo termine con la F1. “Siamo contenti che la Formula 1 abbia riconosciuto noi come partner chiave per coinvolgere i fan e massimizzare l’esposizione del brand della F1. Il nuovo deal stabilisce un nuovo modello in Italia dove Sky ottiene la completa esclusività per la prima volta e trasmetterà tutte le 21 gare di cui 17 disponibili solo per i clienti associati alla nostra pay TV. Non vediamo l’ora di continuare a servire i fan italiani di F1 proponendo un‘ampia e arricchita offerta su più piattaforme, con numerosi contenuti tramite gli account digitali e social media di Sky.”

Topics
Continua la lettura

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Aspetta! C'è dell'altro!