DichiarazioniFormula 1

Ecclestone: “Hamilton in Ferrari verrebbe seppellito”

L’ex boss della Formula 1 non si è espresso a favore di un eventuale approdo a Maranello

L’inglese ha affermato che il sei volte campione del mondo avrebbe serie difficoltà in Ferrari

In una recente intervista rilasciata ad Autoacar, Bernie Ecclestone aveva consigliato a Vettel di lasciare la Ferrari per accasarsi in McLaren a fine stagione. In una nuova intervista per Racefans.net l’inglese ha spiegato anche i motivi del graduale calo di rendimento di Sebastian.

“Forse se n’è andato un po con la testa. E se cosi fosse, perché? Probabilmente per l’approccio che hanno avuto in Ferrari nei confronti di Leclerc. Fino a inizio 2019 era una prima guida indiscussa, poi è arrivato questo ragazzino semi-sconosciuto e tutti si sono innamorati di lui. Quindi penso che probabilmente sia sembrato un po ‘… Voglio dire, sono molto vicino a lui e non parliamo mai di cose del genere, ma penso che dietro le righe, non lo direbbe mai, ma forse si sente un po’ come fosse sulla graticola”.

Ma l’ex boss della Formula 1 afferma che se alla Rossa arrivasse Lewis Hamilton probabilmente farebbe la stessa fine. “Tutti questi ragazzi sono bravi quanto il supporto che ottengono. Lewis ha il massimo supporto. Non c’è nulla che manchi alle sue spalle. È abituato ad essere responsabile in molti modi. Penso che se andasse alla Ferrari e Leclerc continuasse a fare il fenomeno, difficilmente sopravviverebbe”.

“Perché se si innamorassero di Leclerc, lo seppellirebbero”. Ecclestone è stato a lungo contro l’eventuale passaggio di Hamilton alla Ferrari, sostenendo che la barriera linguistica e la cultura italiana all’interno del team avrebbero creato problemi anche al sei volte campione del mondo. In parole povere Bernie Ecclestone vorrebbe Vettel in McLaren senza essere sostituito da Hamilton a Maranello. Sarebbe bello sapere chi metterebbe al fianco di Leclerc, sua maestà, Mister E…

Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button