Formula 1Gran Premio Spagna

Carlos Sainz futuro Re di Spagna?

Lo spagnolo dopo un inizio di stagione non brillante, cerca il riscatto in casa sua

Carlos Sainz, ancora a secco di vittorie in Formula 1, spera che il Gran Premio di Spagna possa essere la sua grande occasione

Per un Leclerc in prima posizione nel mondiale, e una Ferrari così competitiva, sicuramente ci si aspettava di più da Carlos Sainz in questo inizio di stagione. I due zero raccolti in Australia e in Emilia Romagna sono la causa del suo quinto posto in classifica, dietro addirittura alla Mercedes di Russell. Tuttavia – in vista dell’appuntamento casalingo del GP di Spagna – già a Miami abbiamo visto un Carlos Sainz migliorato, capace di tornare sul podio e infastidire le Red Bull, nonostante la pressione sulle spalle in seguito all’incidente nel venerdì. Che lo spagnolo abbia dimostrato più volte di essere un pilota solido e abile non vi è discussione, ma adesso è arrivato il momento di fare il salto di qualità. A maggior ragione vista la ritrovata competitività di questa F1-75.

Che sia proprio il circuito di casa la location per il primo successo?

Dopo essere stati oltreoceano, si torna in Europa, in Spagna più precisamente, circuito da sempre molto amato dai piloti, ma anche dalle scuderie. Aver svolto qua i test pre-stagionali, infatti, permetterà a molti team di portare aggiornamenti e raccogliere dati, che possono più facilmente essere confrontati. Insomma, sarà un occasione ghiotta un po’ per tutti.

A maggior ragione per Carlos Sainz, che si aspetta un’atmosfera caldissima sugli spalti, in quello che, oltre a essere il suo circuito di casa, è anche uno dei suoi preferiti. “Questo è un tracciato che ogni pilota conosce molto bene. Il layout della pista è molto vario, curve veloci, lente, lunghi rettilinei, il che renderà molto difficile trovare il giusto set-up per il giro perfetto“.

Curva 3 e curva 9 sono senza dubbio le più difficili. In curva 3 – lunga curva a destra dove non si alza il piede dall’acceleratore – la forza G si fa veramente importante. Curva 9, invece, è una curva in salita che quest’anno, con queste monoposto, ci aspettiamo di prendere a gas spalancato (almeno in qualifica)“.

Sainz: “Farò di tutto per ottenere il miglior risultato possibile”

L’obiettivo di Carlos è sempre il solito: portare a casa la prima vittoria in Formula 1. Il fatto che stavolta proverà a farlo nel circuito casalingo non può che dargli maggiori motivazioni. “L’obiettivo, come ogni weekend, è quello di estrarre il massimo potenziale dalla vettura e vincere la gara. Chiaramente, il fatto che correrò di fronte alla mia gente non può che rendere il tutto più speciale. Non vedo l’ora di scendere in pista e fare di tutto per ottenere il miglior risultato possibile“.

Gabriele Bonciani

Gabriele Bonciani

Fiorentino, laureato in Economia e Turismo, grandissimo amante delle quattro ruote. Mi sono innamorato della Ferrari grazie a Vettel, che mi faceva urlare ed emozionare davanti allo schermo. Poter scrivere del mio sport preferito mi rende orgoglioso e voglio coltivare sempre più questa passione. Nella speranza di tornare a gioire al più presto... #essereFerrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button