DichiarazioniFormula 1

Aston Martin: nuova livrea verde e rosa

Dalla prossima stagione, la Racing Point prenderà il nome di Aston Martin e, con questo, anche parte dei colori caratteristici del famoso marchio

Un nuovo inizio per il team di proprietà di Lawrence Stroll che, quest’anno, ha investito sul marchio britannico Aston Martin, firmando anche un contratto pluriennale con Sebastian Vettel

Il progetto Aston Martin sta prendendo una forma sempre più interessante, dopo la notizia della costruzione di una nuova fabbrica a disposizione del team. Si tratta di una riproggettazione ingente, che prevede al centro la figura del quattro volte campione del mondo, che, dal 2021, sarà sul sedile della scuderia britannica.
Come sottolineato da Lance Stroll, attuale alfiere Racing Point e futuro compagno di squadra di Vettel, la livrea del marchio riporterà in pista il tradizionale colore della Aston Martin, con cui questa ha dipinto le sue auto sportive e le monoposto durante la sua breve permanenza in Formula 1 dal 1959 al 1960: “Credo che sarà verde da corsa britannico“, ha dichiarato il giovane canadese nelle interviste ufficiali del giovedì in Russia, aggiungendo che il design “sarà piuttosto interessante. Ma non è tutto. Come riporta Motorsport.com, pare che i primi progetti relativi alla colorazione della monoposto della prossima stagione siano stati rifiutati. La causa sarebbe stata proprio l’assenza del tipico colore rosa sgargiante del principale sponsor Racing Point, BWT.
Dunque, la Aston Martin sfoggerà una nuova livrea verde e rosa.

STROLL HA DATO IL BENVENUTO A SEBASTIAN VETTEL

Qualche settimana fa Sebastian Vettel ha annunciato il suo trasferimento dalla Scuderia Ferrari alla Aston Martin con la firma di un contratto pluriennale. Lance Stroll, suo futuro compagno di squadra, ha raccontato di dover ancora parlare dei prossimi piani con il tedesco, ma che durante il weekend del GP di Toscana, è andato a dargli il benvenuto: “Ho bussato al suo motorhome al Mugello e gli ho stretto la mano, dandogli il benvenuto nella squadra. Sono molto emozionato. Non vedo l’ora“.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button