DichiarazioniFormula 1

Alpha Tauri: “Tra i primi 5 nel 2020, grazie a Red Bull”

Franz Tost ha stabilito gli obiettivi del team italiano per la prossima stagione, primo fra tutti quello di migliorare la posizione nel campionato costruttori

L’Apha Tauri  si pone gli obiettivi 2020, ringraziando la Red Bull per l’aiuto negli sviluppi.

Il Team di Faenza nella stagione 2019 ha fatto uno step avanti rispetto agli anni passati, riuscendo ad arrivare sesta nella classifica dei costruttori, a solo 6 lunghezze dalla Renault. Ha così ottenuto il miglior risultato dal 2006, anno in cui il team è approdato in Formula 1.
Quella della Toro Rosso è stata una stagione che ha visto salire sul podio per ben due volte i suoi piloti: Kvyat, arrivato terzo nella pazza gara di Hockenheim e Gasly, arrivato secondo a San Paolo. L’Alpha Tauri ha così mostrato di essere compatta e di aver progettato una buona monoposto, anche grazie al motore Honda sempre più competitivo. Ciò le ha permesso di andare 16 volte a punti su 21 gare.

Il Team Principal Franz Tost punta ad ulteriori successi nel 2020. Infatti, tra gli obiettivi posti per la prossima stagione, punta al posizionamento dell’Apha Tauri tra i primi cinque nei costruttori.
“Spero faremo un passo avanti, quindi l’obiettivo è abbastanza chiaro: dobbiamo migliorare le nostre prestazioni e finire tra i primi cinque nel campionato costruttori. La Renault è alla portata, dipende solo da chi sta costruendo l’auto migliore”, ha recentemente dichiarato ai colleghi di Recer.

L’ALPHA TAURI RINGRAZIA LA RED BULL RACING

Nelle lotte a centro griglia, dove le differenze tra i team sono minime, un ruolo fondamentale lo ha il badget a loro disposizione.
Nonostante i rivali (McLaren e Renault) siano meglio finanziati, Tost sostiene che l’obiettivo prefissato sia realistico, soprattutto grazie allo stretto rapporto tecnico con il team della Red Bull Racing.

Ha così ammesso: “Rispetto al 2018 siamo migliorati in tutte le aree. Abbiamo fatto progressi sul lato aerodinamico ma anche su quello meccanico grazie alla Red Bull Technology. Le modifiche che insieme abbiamo apportato ci hanno aiutato molto, anche in fatto di affidabilità”.
Ha poi aggiunto: “Se lavori insieme ad un partner, nel tempo otterrai una miglior comprensione da entrambe le parti. Mi aspetto che quest’anno ci sarà una buona cooperazione e che l’Alpha Tauri farà un passo avanti grazie alla tecnologia Red Bull”.

Topics
Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button