DichiarazioniFormula 1

Alonso mostra dedizione e impegno per il progetto Renault

L’asturiano si è offerto volontario a effettuare i 14 giorni di quarantena per rispettare le regole di accesso nel Regno Unito, dando così prova di voler essere già parte integrante del team

Fernando Alonso mostra già grande dedizione e immenso impegno per il progetto Renault

Anche se mancano ancora alcuni mesi per il suo ritorno sulla griglia di Formula 1, Alonso si mette già all’opera per il progetto Renault. Il direttore sportivo del team, Alan Permane, assicura di ricevere molte telefonate dall’asturiano durante i weekend di gara. La Renault ha quindi già un supporto extra da parte del due volte campione di Formula 1. Alonso ha infatti assicurato la scorsa settimana di essere disposto ad aiutare il team in tutto ciò di cui ha bisogno. Entrambe le parti sono infatti in costante contatto.

“Da quando ha finito l’impegno con l’IndyCar, segue assiduamente i weekend di gara. Il telefono infatti squilla un bel po’ nei fine settimana. E’ bello sentire il suo supporto, ha affermato Permane in una dichiarazione rilasciata al portale web del GP Blog. Il direttore sportivo della Renault ha rivelato il pieno coinvolgimento di Fernando Alonso nel progetto. Infatti l’asturiano si è persino offerto di effettuare i 14 giorni di quarantena prima di lavorare al simulatore Renault, come stabilito dalle regole di accesso del Regno Unito.

LO SPAGNOLO SI OFFRE PER OSSERVARE I 14 GIORNI DI QUARANTENA

“Ciò denota il grande attaccamento e interessamento di Alonso al progetto Renault” ha così dichiarato Alan Permane. “Si è mostrato subito disponibile quando gli abbiamo detto che dovrà effettuare 14 giorni di quarantena, per poter venire nel Regno Unito a lavorare al simulatore, a causa delle regole imposte dalla Pandemia. Gli abbiamo spiegato tutto e lui ha semplicemente detto che non vi era alcun problema in merito e che avrebbe osservato ciò tranquillamente” ha proseguito.

Che lo spagnolo abbia voglia di rimettersi in gioco nel Circus sembra ormai ovvio. Infatti offrirsi volontariamente di effettuare la quarantena denota la voglia di Fernando Alonso di essere già parte integrante del progetto Renault. Perciò Permane ha concluso dicendo: “Ciò dà un’idea precisa di quanto Fernando sia concentrato e di quanto seriamente stia prendendo il suo ritorno in Formula 1″.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio